Pubblicato il 02/11/20

A VOLTE RITORNANO Melodie anni Settanta, sapori di un passato che riaffiora, perché ancora il suo ricordo genera forti emozioni. Renault 5 è un brand nel brand, un'iconica ricordata con affetto ancora oggi. Ora il designer italiano Marco Maltese si cimenta nella rielaborazione di R5 in chiave squisitamente contemporanea. Quindi, ovviamente, con motore elettrico. Che ve ne pare?

PASSATO PRESENTE Mentre l'originale R5 (prodotta dal 1972 al 1984 in una moltitudine di versioni, tra cui la celeberrima R5 Turbo) era un'utilitaria dal design e la meccanica piuttosto semplici, Maltese immagina un'erede che incorpori le linee familiari e classiche dell'auto in un modello ultramoderno: Le 5 Concept il nome del progetto. All'anteriore, fari diurni a LED con un design molto caratteristico e dalla funzione di cornice della barra luminosa che attraversa il frontale da un lato all'altro, interrotta solo dal prominente emblema Renault. Al di sotto, la griglia completamente chiusa allude a un propulsore elettrico. Ai suoi lati, speciali prese d'aria sportive con accenti dorati.

R5 EVOLUZIONE Ancor più individuale è tuttavia il profilo laterale: cofano breve, parafanghi eleganti e minigonne aerodinamiche. Il montante anteriore oscurato contribuisce a generare l'aspetto di una cellula abitacolo sportiva. Altri elementi peculiari includono il tetto a contrasto, videocamere al posto degli specchietti laterali e ruote aerodinamiche con un design a tre razze. Il montante C infine incorpora un sottile accento tricolore che rende omaggio alla bandiera francese. D'avanguardia anche lo stile della parte posteriore, dove un grande portellone in vetro viene affiancato da coniche luci posteriori verticali. Un paraurti minimalista con accenti dorati riecheggia il design dell'anteriore.

TRA SOGNO E REALTÀ L'opera virtuale di Marco Maltese suona affascinante e in linea con i trend stilistici in vigore, ma è improbabile che la Losanga abbia in cantiere una R5 di nuova generazione. Comandano i SUV, le citycar vivono tempi di precarietà e in ogni caso il Gruppo ha già in line up la propria Twingo full electric. Ma solo una R5 di ritorno saprebbe impensiere Mini elettrica. La palla al signor De Meo, un tipo sul quale i progetti speciali esercitano un certo fascino...


TAGS: renault rendering renault 5