L'INVASIONE E LO STOP I monopattini elettrici, per un breve periodo protagonisti dello sharing a Milano, ora potranno ritornare a circolare. Ma con qualche restrizione in più, vediamo quali. Nel pieno dell'estate era arrivato lo stop: la proliferazione di monopattini elettrici (soprattutto quelli dei servizi di sharing) che aveva invaso le strade di Milano non era stata prevista, e il tutto era avvenuto in barba a qualsiasi regolamentazione. Monopattini guidati da residenti e turisti, che sfrecciavano sia per strada sia sui marciapiedi, a volte portando a bordo due passeggeri. Anche noi di Motorbox avevamo realizzato un test su strada, provando per una settimana a utilizzare il monopattino come mezzo di trasporto per i nostri spostamenti quotidiani, e vi avevamo raccontato com'era andata e le nostre impressioni.

IL RITORNO Ora il via libera al ritorno, ma con qualche restrizione in più. Per la giunta milanese quella di ridurre le emissioni inquinanti resta una priorità e la mobilità sostenibile, elettrica e in sharing, è da questo punto di vista sicuramente una grande risorsa. Sono state quindi approvate le linee guida per una sperimentazione dei monopattini elettrici, oltre che per proseguire con lo sharing di scooter e biciclette in maniera più regolamentata. Prevista anche l'introduzione di normative per quanto riguarda segway, hoverboard e veicoli monoruota.

Monopattini elettrici a Milano: il ritorno, con qualche restrizione

LE REGOLE I monopattini dovranno essere dotati di limitatori di velocità, numero identificativo, luci sempre accese e saranno disponibili per la città in un numero massimo di duemila. Potranno sostare esclusivamente negli stalli di sosta dedicati alle biciclette o a lato strada, dove non espressamente vietato. La regolamentazione già approvata prevede che possano circolare soltanto sulle piste ciclabili, nelle zone pedonali e nelle aree 30 delle città. Non sui marciapiedi o sulla strada.

NON SOLO MONOPATTINI Con il nuovo bando arriva una grande novità anche per quanto riguarda lo sharing degli scooter: a partire dal 1 gennaio 2020 quelli milanesi potranno essere soltanto elettrici. Il provvedimento prevede anche un incremento della flotta di biciclette, che saliranno a 16 mila (tra elettriche e standard). I fornitori dei servizi saranno poi tenuti a sottoscrivere una polizza assicurativa e a garantire un servizio di call-center con pronto intervento attivo 365 giorni all'anno, 24 ore su 24.


TAGS: milano mobilità sostenibile monopattini elettrici monopattini sharing