Maggiore 308M, restomod della Ferrari 308 GTS. Specifiche, motore
Restomod

Maggiore 308M: la Ferrari 308 GTS di Magnum P.I. corre a Forte dei Marmi


Avatar di Claudio Todeschini , il 01/01/21

11 mesi fa - Maggiore 308M, restomod della Ferrari 308 GTS. Specifiche, motore

Il restomod dell’azienda toscana dedicato a una delle più iconiche Ferrari di sempre. Bellissima come allora, potente e sicura come un’auto moderna

NOSTALGIA CANAGLIA Poche cose urlano anni Ottanta come il rombo della Ferrari 308 GTS guidata da Thomas Sullivan Magnum III, al secolo Magnum P.I., protagonista dell’omonima serie TV andata in onda dal 1980 al 1987. Allo stesso livello troviamo solo i baffi di Tom Selleck, che intepreta l’investigatore privato che vive alle Hawaii, e la storica sigla iniziale.

RESTOMOD La Ferrari 308 GTS dev’essere rimasta nel cuore anche di Gianluca Maggiore, che lo scorso anno ha fondato Maggiore Srl, atelier dedicato alla creazione di vetture uniche o in serie limitata, realizzate con metodologie artigianali. 308M è il nome del restomod dedicato proprio a questa splendida Ferrari, nato con l’obiettivo di far rivivere un’icona del passato grazie alle nuove tecnologie, con le prestazioni e la sicurezza che ci si aspetta da un’automobile del 21esimo secolo.

Maggiore 308M, il nuovo frontale Maggiore 308M, il nuovo frontale

NON È TUTTA NUOVA Partendo da una 308 donata da un cliente, Maggiore ha riprogettato da capo la carrozzeria, ora in fibra di carbonio, mantenendone inalterato lo stile unico e inconfondibile. Il telaio, così come il parabrezza, i vetri laterali e tutta la cabina superiore sono quelli originali della vettura di partenza, completamente restaurati e portati a nuovo. Intatti anche altri elementi originali, come le griglie sul cofano posteriore e sui parafanghi anteriori. Tutto il resto è stato progettato ex novo, regalando all’auto un look immediatamente riconoscibile, ma al tempo stesso più moderno e attuale.

Maggiore 308M, il nuovo paracolpi anteriore in carbonio Maggiore 308M, il nuovo paracolpi anteriore in carbonio
 
LUCI A LED In particolare, rispetto all’originale di fine anni Settanta cambia molto il frontale, che presenta una carreggiata allargata e un paracolpi in carbonio meno pesante, che integra anche due luci alogene. Sono stati eliminati gli indimenticabili fari a scomparsa (che non possono più essere omologati), sostituiti da LED che integrano anche gli indicatori di direzione. Lungo la fiancata c’è ora una minigonna in carbonio, mentre la celeberrima presa d’aria laterale è stata leggermente allungata, e arricchita da un elemento in carbonio.

VEDI ANCHE



Maggiore 308M, i nuovi gruppi ottici posteriori a LED Maggiore 308M, i nuovi gruppi ottici posteriori a LED

PUOI SBIRCIARE IL V8 Il vetro con griglia originale dietro il finestrino è stato sostituito da una nuova presa d’aria in fibra di carbonio. Classico e senza tempo il design a stella dei cerchi in lega da 17”. Inedito lo spoiler posteriore sopra il minuscolo lunotto, così come la ''finestra'' sul motore e i gruppi ottici posteriori, che riprendono il design tondo originale ma realizzati con tecnologia a LED e racchiusi in supporti cilindrici in carbonio. Del tutto nuovo anche il diffusore e lo scarico, che permette di apprezzare il lavoro svolto dagli ingegneri di Maggiore sul motore originale.

Maggiore 308M, la finestra sul motore posteriore Maggiore 308M, la finestra sul motore posteriore

CURA VITAMINICA PER IL MOTORE Lo storico V8 Quattrovalvole Ferrari è stato smontato completamente, revisionato in ogni singolo componente: un lavoro titanico compiuto da Italtecnica, azienda specializzata nella preparazione di auto sportive. Il blocco cilindri e la testata sono stati mantenuti, allargando però l’alesaggio e portando la cilindrata totale dai 2.927 originali a 3.146 cc. Le numerose modifiche effettuate hanno aumentato la potenza complessiva, ma anche un’erogazione più fluida e una curva di coppia molto più favorevole: 300 CV a 7000 giri, e una coppia massima di 300 Nm a 5500 giri, con 250 Nm disponibili già a 3000 giri al minuto. Aggiornate le sospensioni e potenziato l’impianto frenante, che vede dischi Brembo autoventilanti da 280mm davanti e dietro, con pinze a 4 pistoncini con fissaggi radiali e pastiglie racing.

Maggiore 308M, il V8 Quattrovalvole Maggiore 308M, il V8 Quattrovalvole

C’È LO STEREO... Rivisti completamente anche gli interni: se l’atmosfera originale è la stessa, così come le linee complessive dell’abitacolo, Maggiore ha rifatto tutto con materiali nuovi, dalla fibra di carbonio all’Alcantara, dall’alluminio lavorato dal pieno alla pelle, senza trascurare alcuni piccoli particolari in marmo, come il pomello del cambio, omaggio alla regione di provenienza del fondatore. I progettisti sono anche riusciti a integrare a bordo un sofisticato impianto audio sviluppato dalla Delta Sigma. Certo, con un motore del genere dietro le spalle, chi ha voglia di sentire della “banale” musica?

Maggiore 308M, il posto di guida Maggiore 308M, il posto di guida

... E PERFINO LE BORSE Non potevano mancare, in un progetto di questo genere, anche diversi accessori da abbinare alla vettura, a cominciare dall’immancabile set di borse tagliato su misura per i due minuscoli bagagliai (diciamo così...) dell’auto, ma che si arricchisce anche di portachiavi, portadocumenti e addirittura un set di abbigliamento in pelle. 

Maggiore 308M, le valigie custom per il bagagliaio posteriore Maggiore 308M, le valigie custom per il bagagliaio posteriore

OK, MA QUANTO COSTA? Purtroppo non esiste un prezzo ufficiale della 308M. La natura artigianale del progetto impone una produzione limitata a numero finito di esemplari. Ogni modello sarà poi realizzato seguendo le specifiche del cliente, rendendolo di fatto un one-off unico. 


Pubblicato da Claudio Todeschini, 01/01/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox