Pubblicato il 31/03/20

L'IDEA DI CHRISTIAN VON KOENIGSEGG

L'ILLUMINAZIONE Se domani vi alzaste dal letto con l'idea di mettere su un'azienda che produce hypercar da 400 all'ora, quanto vi prendereste sul serio? Probabilmente il 99% di voi non impiegherebbe molto a darsi del visionario, abbandonando rapidamente l'idea e finendo col tornare al tran tran quotidiano. Ci deve aver creduto un po' più a lungo un certo Christian Von Koenigsegg, creatore, nel 1994, dell'omonimo marchio di auto.

I SEGRETI PER COSTRUIRE UN'AZIENDA DI SUCCESSO

QUALCHE CONSIGLIO Koenigsegg dice che non c'è alcun trucco dietro il suo successo, ma solo molto lavoro, e la capacità di tener duro in qualunque momento, anche quello più difficile: ''È solo duro lavoro. Tanto, duro lavoro. Se dovessi dare un consiglio? State concentrati, naturalmente, e non mollate, anche quando è davvero tutto triste, nero, perché è lì che dovete continuare a lavorare duro, anche se fa male e sembra impossibile. Tenete i piedi ben saldi a terra, ma la vostra testa in alto, nel cielo, per portare avanti i vostri i sogni, la vostra idea. Anche se è molto difficile, dovete bilanciare le due cose. Quando ho iniziato con questa idea, certo, mi piacevano le auto, ma volevo soprattutto dimostrare a me stesso, e agli altri, che se davvero vuoi una cosa, nulla è impossibile''.

DALLA CC8S ALLA AGERA, LA GEMERA E LA JESKO ABSOLUT

UNA STORIA FELICE Christian Von Koenigsegg aveva 22 anni quando ha deciso di mettersi alla prova con questa sfida incredibile. Era giovane e motivato, ma anche consapevole che sarebbero arrivati momenti difficili e che avrebbe dovuto tener duro a lungo: ''All'epoca ero giovane e potevo pensare solo a me stesso, ho pensato che se non ci avessi provato in quel momento, non avrei avuto altre possibilità. Sapevo che sarebbe stato difficile, quasi impossibile, e per molto tempo lo è stato: la gente intorno rideva di me, ma ero pronto a questo e non mi ha deluso. Ho continuato ad andare avanti, per vedere cosa sarebbe successo alla fine''. Una piccola impresa, che ha iniziato con 40-50 persone e oggi è cresciuta fino a contarne circa 200. La soddisfazione del primo modello in produzione, la CC8S del 2002, sarà servita a ripagare Koenigsegg di tutte le fatiche fatte negli anni. Una storia, la sua, che regala ottimismo e voglia di crederci. Certo, un successo così non può essere alla portata di tutti, ma i principi valgono anche nelle vite più... comuni di tutti noi. E anche se non costruirete un vostro impero potrete sempre consolarvi guardando da vicino le sue creature: la Agera RS da 460 km/h, la quattro posti Gemera e l'ultima nata, la Jesko Absolut accreditata di 530 km/h di velocità massima.


TAGS: supercar koenigsegg agera rs Koenigsegg Gemera koenigsegg storia