Pubblicato il 27/06/20

Distanziamento sociale

Come la maggior parte dei luoghi pubblici, anche luna park, parchi di divertimento e similari sono chiusi o fortemente limitati nell'accesso per via delle regole relative al distanziamento sociale atte a prevenire contagi da Coronavirus. Apprendiamo però che in Giappone negli ultimi anni è molto cresciuta la popolarità di case dell'orrore e altre amenità affini all'universo riconducibile ad Halloween. Se per esempio vi trovaste a Tokyo e, nonostante il momento ,non poteste proprio fare a meno di una bella gita in una casa infestata... beh, è stata trovata una soluzione al vostro problema.

LA CASA DEGLI ORRORI Un'azienda specializzata in questo tipo di intrattenimento, la Kowagarasetai (denominazione che significa ''squadra che vuole spaventare''), trovandosi costretta alle ovvie limitazioni cui facevamo riferimento si è inventata infatti la casa degli orrori drive-in! L'idea che ha reso possibile il tutto è stata quella di ambientare la storia in un garage infestato. La presentazione narra: ''Questo è un garage dove molto tempo fa è accaduto qualcosa di orribile. Ora si dice che se parcheggi l'auto all'interno e suoni il clacson per tre volte succederà qualcosa''. Quel qualcosa, a giudicare dalle foto, è che un'orda di zombie si abbatterà sulla vostra auto.

A Tokyo il garage degli orrori drive-in

DRIVE-IN Oltre agli attori e agli effetti visuali, alla messa in scena contribuisce anche l'aspetto sonoro: la voce del narratore prima, e poi gli effetti audio, usciranno direttamente dalla radio dell'automobile. La produttrice dello spettacolo Kenta Iwana ha dichiarato che il risultato è anche più spaventoso di quello di una normale casa infestata, dal momento che ''in un drive-in gli spettatori sono rinchiusi nell'auto, e non hanno alcuna possibilità di andarsene fino alla fine''.

I DETTAGLI Il prezzo dello spettacolo equivale a circa 65 euro per automobile, che diventano 75 nel caso in cui si sia sprovvisti di un'auto e si voglia utilizzarne una della produzione (che tiene fino a quattro passeggeri e viene ovviamente disinfettata dopo ogni show). Come potete vedere in foto, c'è anche la possibilità (a scelta del proprietario) che la propria auto venga ''insanguinata'', per avere l'occasione di farsi una bella foto alla fine dello spettacolo: sul sito della casa di produzione è specificato che successivamente lo staff la ripulirà ma, fate attenzione, c'è anche scritto in piccolo che non è detto che possa essere tutto lavato perfettamente sul posto, e probabilmente vi toccherà portarla all'autolavaggio. Tutto sommato, non la peggiore delle conseguenze dopo un attacco zombie...


TAGS: tokyo Kowagarasetai drive in