Pubblicato il 06/10/20

Cinema e Covid

È un anno difficile per tutti, e il Coronavirus sta dando un brutto colpo a molte industrie. Tra le più colpite, anche per via della sua natura di visione collettiva, c'è sicuramente quella cinematografica. Moltissimi cinema sono chiusi, e quelli aperti sono obbligati a capienze ridotte. Con lo spauracchio di incassi deludenti rispetto ai maxi-costi dei blockbuster hollywoodiani, molte case di produzione stanno continuando a rimandare l'uscita dei film su cui puntano maggiormente.

PESSIMA SITUAZIONE Un segnale in controtendenza è stato l'uscita di Tenet di Christopher Nolan, ma i risultati al botteghino non sono stati quelli sperati, e questo probabilmente ha portato le principali industrie di Hollywood a una stretta ancora più dura. Così facendo, peraltro, si crea un effetto tappo, perché tutti i film che avrebbero dovuto essere già usciti vanno a creare una ''coda'' che fa ritardare ulteriormente anche quelli di là da venire - e del resto le nuove regolamentazioni sul distanziamento sociale stanno, a loro volta, rendendo più difficili le riprese.

ANCORA RIMANDATI Una brutta situazione per un'industria alla quale siamo abituati ad affidare i nostri sogni, insomma, che si riflette anche nella delusione del pubblico. Già molte volte vi abbiamo parlato di film come Fast and Furious 9 o 007 No Time To Die (l'ultimo capitolo del James Bond interpretato da Daniel Craig), sicuramente attesissimi da tanti appassionati di auto. Un altro film molto atteso e di cui vi avevamo parlato? Il nuovo Batman interpretato da Robert Pattinson

007 No Time To Die, l'uscita ancora rimandata

LE NUOVE DATE Indovinate un po'? Tutti rimandati. No Time To Die era previso per aprile 2020, poi sarebbe dovuto uscire a novembre. Ora la data ufficiale è aprile 2021. E Fast and Furious? Da maggio 2020 eravamo passati ad aprile 2021, e ora si parla del maggio dello stesso anno. Per quanto riguarda l'Uomo Pipistrello invece siamo passati dal primo ottobre del 2021 a un lontanissimo 4 marzo 2022.

INCERTEZZA La stessa sorte sta toccando un po' tutti i grandi film previsti negli ultimi tempi, anche quelli che non prevedono auto: la data di uscita prevista per l'attesissimo remake di Dune a firma Denis Villeneuve passa dal 18 dicembre 2020 al 1 ottobre 2021. Quello che in tanti si stanno chiedendo è, con l'assenza di grandi film per oltre un anno, se quando arriverà il momento ci saranno ancora sale cinematografiche dove proiettarli.


TAGS: Fast and Furious 9 007 no time to die the batman