Autore:
Emanuele Colombo

L'ISPIRAZIONE Alla leggerezza ed economicità di una sedia in plastica abbina la comodità di una vera imbottitura: è la Cactus Chair, creata dall'architetto milanese Mario Bellini ed esposta da Citroen alla Milano Design Week. Combina la struttura di una sedia tradizionale con le protezioni ad aria che caratterizzano il design della Citroen C4 Cactus.

STAMPATA IN 3D Per realizzare il prototipo, che pesa 3,5 chili, sono stati necessari 1.450 metri di filamento di polimero acido lattico e 160 ore per la stampa 3D in stereolitografia: con questa tecnica di prototipazione rapida sono stati realizzati il sedile, lo schienale e le gambe.

CUSCINI D'ARIA L’imbottitura è stata ottenuta incollando su sedile e schienale una superficie flessibile e sagomata, che ha intrappolato l'aria necessaria per il comfort. La finitura delle superfici ha richiesto 10 mani di carteggiatura a grana sempre più fine.

RIFATTA SU MISURA Bellini, che già ha firmato il quartiere Portello di Fiera Milano, il Tokyo Design Center in Giappone, il Natuzzi America Headquarters negli Stati Uniti e molte altre opere di importanza internazionale, quando si è trattato di passare dal concept alla realizzazione ha deciso di ridisegnare gli Airbump e cambiarne le dimesioni, per adattarli alle misure biometriche di chi vi si siederà sopra.

LA FARANNO O NO? Citroen sta valutando l'ipotesi di produrre la Cactus Chair in serie e in tal caso la prototipazione rapida non sarebbe più idonea: gli elementi portanti verrebbero realizzati tramite il processo di stampaggio a iniezione e l'imbottitura con superfici flessibili termoformate. Purtroppo per i più curiosi, sull'eventuale prezzo di vendita vige ancora il più assoluto silenzio. Però è bizzarro pensare di stare comodi... seduti su un Cactus!


TAGS: citroën cactus mario airbump C4 chair bellini