GENTE E MOTORI All'Autodromo Nazionale Monza c'è stato un discreto viavai, lo scorso weekend. E non soltanto per le schitarrate del Liga. Oltre 40 mila persone hanno partecipato alla tre giorni del BMW NEXT 100 Festival, l’evento creato per celebrare sia il centenario del Gruppo BMW sia i 50 anni di presenza del marchio in Italia. Se ve lo siete persi, sfogliate la gallery sotto.

DIAMO I NUMERI Oltre quattromila i test drive della gamma auto e moto effettuati. In duemila i motociclisti arrivati in sella a una moto dell'Elica e oltre 350 gli appassionati del Federclub Mini Italia e 250 del BMW Autoclub Italia che si sono ritrovati in autodromo. Che domenica hanno gremito le tribune dell’autodromo per vedere la Parata BMW M in pista, con le più significative auto da corsa BMW guidate piloti come Bruno Giacomelli, Marc Surer, Riccardo Patrese, Nelson Piquet Jr., Pedro Piquet, Johnny Cecotto, Pierluigi Martini, Roberto Ravaglia e Siegfried Stohr.

CHE GARAGE! Anche i palati fini dei collezionisti sono stati soddisfatti. Nel paddock, il BMW NEXT 100 Festival ha messo in mostra alcuni pezzi rari, come la HH 49 Formel 2 Rennwagen del 1949, la BMW 700 RS del 1961, la Brabham BMW BT7 Rekordwagen del 1965, la BMW 2002 TI Rallyeversion del 1969, la Dornier BMW F 270 del 1970, la BMW 320 Turbo Gruppe 5 del 1979, la BMW M3 Rallye del 1986, la Benetton BMW B186 Turbo del 1986, la BMW M3 GTR del 1993, la BMW 320i STW Winkelhock del 1995, la McLaren BMW F1 GTR Le Mans del 1996, la BMW X5 Le Mans del 2000, la WilliamsF1 BMW FW26 del 2004, la BMW M3 GTR del 2004 e la BMW 320i WTCC 2005, la BMW Z4 M Renncoupé del 2006 e, per finire, la BMW 120d VLN del 2006. Un garage di tutto rispetto, insomma.

E LE MOTO? Tra sabato e domenica c'è stato un gran viavai anche di moto. L'evento clou, per gli appassionati delle due ruote, è stata l'esibizione di Mattie Griffin, che con il suo stunt show ha entusiasmato il pubblico in sella alla sua nuova BMW G 310 R.


TAGS: BMW Vision Next 100 bmw next 100 festival bmw festival monza