Autore:
Lorenzo Centenari

T-ROC "GTI" Non avrà il suo stesso fascino, né avvicinerà le sue eccezionali prestazioni. Dalla Golf GTI, tuttavia, la Volkswagen T-Roc by ABT mutua lo spirito guerriero e il titolo di variante più sportiva della propria ancora giovane gamma. Chiamiamola pure GTI a guida alta. 

UPGRADE La T-Roc sottoposta alle cure del preparatore tedesco ABT adotta il 4 cilindri Volkswagen 2.0 TSI turbo benzina impiegato dal fratello maggiore Tiguan, opportunamente pompato fino a quota 228 cv (dai suoi 190 cv originali). A sua volta, la coppia motrice cresce da 320 a 360 Nm.

ABT EXPERIENCE Tutto merito della tecnologia ABT Engine Control (AEC), power unit in grado di aggiungere al 2 litri di Wolsburg il 20% di potenza in più, ma anche di esprimerla a regimi talmente bassi da fare concorrenza ai turbodiesel.

PRESTAZIONI Risultato: associata al cambio automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti e alla trazione integrale 4Motion, la T-Roc by ABT accelera da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi e tocca una velocità massima di 216 km/h.

THIS SUV ROCKS! Il motore, ma non solo. La T-Roc presa in carico da ABT Sportsline poggia su un set di sospensioni preparate ad hoc, in virtù delle quali il crossover compatto su piattaforma Polo si avvicina a terra di ulteriori 40 mm. Disponibili cerchi da 18 a 20 pollici di 3 differenti disegni. Voi che ne pensate?


TAGS: volkswagen volkswagen suv volkswagen t-roc volkswagen t-roc by abt volkswagen t-roc 2.0 TSI