Autore:
Emanuele Colombo

SORELLA DELLA MODEL X L'appuntamento l'ha fissato Elon Musk: il 14 marzo 2019 svelerà a Los Angeles la nuova Tesla Model Y, un crossover che si colloca in gamma sotto alla Tesla Model X e di cui la casa ha da poco divulgato l'immagine che pubblichiamo. La foto teaser non aggiunge molto a quello che già si era intravisto della nuova auto elettrica americana, va detto, ma in attesa di proporvi tutte le immagini ufficiali “in chiaro” ecco che cosa sappiamo del futuro modello.

LE MISURE A svelare alcune caratteristiche della Tesla Model Y era stato lo stesso Musk, secondo cui il nuovo modello sarebbe più grande della Tesla Model 3 di circa il 10%. Si tratta di un'affermazione da interpretare, probabilmente, in termini di volume, visto che la Model 3 è già lunga 4,69 metri e larga 1,85 m e allungarla del 10%, ossia, 47 cm, darebbe luogo a un'auto più grande ancora della Model Y. Pure il prezzo dovrebbe amentare del 10% circa, collocando la Tesla Model Y all'incirca tra 67.000 e 79.000 euro secondo le versioni, rispetto ai prezzi italiani. Anche qui, però, per avere un'idea più chiara dovremo aspettare di conoscere esattamente quali livelli di potenza e capacità verranno proposti.

ECONOMIE DI SCALA Prodotta inizialmente nella Gigafactory del Nevada, la nuova Model Y avrà circa il 75% dei componenti in comune con la Model 3. La berlina compatta (per i canoni americani) e il nuovo SUV elettrico avranno in comune, in particolare, la piattaforma: a tutto vantaggio delle economie di scala, che permetteranno di proporre la Model Y in una fascia di prezzo più bassa rispetto a Model X. Vista l'espansione di questo particolare segmento di mercato, ci si aspetta che il nuovo modello possa essere per Tesla la chiave di volta per diventare davvero un costruttore dai grandi volumi.

DISPONIBILITÀ Come già osservato, per ora le immagini non rivelano molto della vettura. Va detto però che – pur in mancanza di conferme ufficiali – la Model Y potrebbe facilmente ricordare le linee della sorella maggiore Model X, pur senza replicarne le portiere “Falcon wing” ad apertura verticale. A chi ha cercato di scoprire maggiori dettagli schiarendo l'immagine, Tesla ha riservato - come è nel suo stile - un bello scherzetto (o un easter egg, per dirla all'americana). Che ha combinato? Aumentando l'esposizione dello scatto con un editor di immagini, tutto quello che compariva in più era la scritta "nice try" (bel tentativo) sul porta-targa: livello di trollaggine, grand master. Il lancio della Model Y sul mercato americano è previsto per il 2020, ma di certo ne sapremo di più in capo a pochi giorni, dato che il reveal è prossimo. Stay tuned!


TAGS: auto elettrica tesla model x elon musk suv elettrico tesla model 3 tesla model y