Pubblicato il 10/03/2020 ore 12:15

AVANTI TUTTA Dal cronico ritardo a un elegante anticipo. Le consegne di Tesla Model Y, presentata un anno fa, avrebbero dovuto cominciare all'inizio dell'estate 2020, poi la data era già stata anticipata alla seconda metà di marzo (sempre di quest'anno, niente ironie, please) e ora le ultime notizie che arrivano dagli USA indicano che la consegna del primo esemplare avverrà già l'11 marzo. Che cambiamento rispetto a quando la Casa di Elon Musk continuava a prolungare le scadenze dell'attesissima Model 3!

Nuova Tesla Model Y: vista 3/4 anteriore

IL PRIMO  DELLA LISTA Il fortunato cliente che romperà il ghiaccio con il nuovo crossover di Elon Musk ha comunicato la lieta novella sul sito Reddit, sul quale si fa chiamare u/HIP2013. Se dice il vero, questo utente avrebbe ricevuto una telefonata dalla stessa Tesla e avrebbe concordato il ritiro dell'auto presso uno showroom della Casa poco fuori dalla città di Sacramento, in California.

SERVIZIO CLIENTI Come già raccontato da altri acquirenti, la prassi di Tesla in questi casi è di avvisare i clienti di Model Y per email nel momento in cui la vettura si rende disponibile. “Il prossimo passo per voi è confermare quando sarete in grado di ricevere la consegna, in modo che possiamo garantirvi la migliore esperienza possibile”, si leggerebbe nel messaggio del servizio clienti. Che così prosegue: “Dopo che avrete onfermato la vostra disponibilità, vi invieremo un aggiornamento nei giorni successivi, per avvisarvi quando potrete accedere al vostro account Tesla e completare tutti i passaggi rimanenti, come finanziamento o permuta. Il vostro Tesla Advisor sarà disponibile per rispondere a qualsiasi ulteriore domanda”.

CLIENTI SELEZIONATI La comunicazione, sia chiaro, non riguarda per ora tutti gli acquirenti, ma solo i primi clienti, che vivono nel nord della California e che hanno optato per una Model Y top di gamma: quello che negli USA ha prezzi a partire da 61.000 dollari. Le consegne delle versioni Long Range a trazione posteriore, da 48.000 dollari, inizieranno in tempi successivi. Una mossa già vista da Tesla, che non è nuova ad avviare le attività con i modelli a più alto margine.


TAGS: tesla tesla model 3 tesla model y