Concept car

Strand Craft Limousine Beach Cruiser


Avatar Redazionale , il 25/04/11

10 anni fa - Una spiaggina esclusiva per marchio americano di yacht super lusso

La continua ricerca di nuovi segmenti contagia anche il mondo delle auto di lusso. L’ultima creazione arriva dalla Strand Craft, il marchio americano di yacht super lusso che ha voluto una spiaggina davvero particolare.

LUSSUOSO MIX La Nissan Murano Crosscabriolet è forse stato l’ultimo eclatante caso di una moda che ormai va avanti da molti anni: l’arte del mischiare diversi segmenti ha contagiato quasi ogni casa automobilistica e, ormai, è davvero difficile tirare fuori qualcosa che possa ancora stupire il pubblico. Se il segmento di nicchia viene però creato in un contesto già di suo molto elitario, allora la notizia non può che far scalpore, e stupire anche gli occhi ormai abituati a tanto shakeraggio.

NATA DAL MARE L’ultima eccentrica proposta nasce dalla Strand Craft, marchio di yacht super lussuosi, che ha voluto creare un tender all’altezza delle sue imbarcazioni. Ricevuto il mandato, gli svedesi della Gray Design hanno dunque mischiato il carattere spensierato delle proletarie spiaggine alle sfacciate dimensioni e al lusso sfrenato delle limousine più esclusive. Il risultato si chiama Strand Craft Limousine Beach Cruiser: una vettura ideale per far fare la spola ai ricchi clienti degli hotel costieri con gli aeroporti o con le spiagge riservate in tutta comodità.

VEDI ANCHE

YACHT DESIGN Lo studio stilistico fondato da Eduard Gray non poteva che trarre ispirazione direttamente dall’ammiraglia dell’azienda americana. Messe al confronto, la bizzarra limousine ed il maestoso panfilo SC 166 mostrano così forme molto affini, come nei muscoli posteriori e nel tetto, che si protrae sopra i volumi della coda. All’interessante gioco di superfici del posteriore, fortemente ispirato al mondo della nautica, si contrappone un frontale più canonico che, nella vista laterale, sembra ricordare le teutoniche berline della stella a tre punte.

BELLA SCOPERTA A ben vedere, però, il frontale della Strand Craft sfoggia soluzioni che vanno fuori dal coro, con le linee morbide dei gruppi ottici che contrastano con la spigolosa calandra cromata. Su una vettura del genere, d’altra parte, non potevano mancare soluzioni più barocche, ritrovabili anche nel ricercato accostamento di materiali pregiati, come gli inserti in legno e la soffice copertura in tela. Tolto il tetto, la limousine da spiaggia offre così una visibilità senza pari che, come dimostrano anche le aperture ricavate nelle portiere, è stata la prima caratteristica studiata dai designer svedesi.

SUONO CRISTALLINO Dalle grandi aperture si intravedono così i lussuosi interni, caratterizzati dalle onnipresenti finiture in Alcantara e alluminio spazzolato. Come se non bastasse, alcuni cristalli Swarovski donano ancor più raffinatezza all’ambiente, così come la strumentazione realizzata dalla Breitling. All’altezza della situazione anche l’impianto stereo da 1100W della Naim, dotato di ben 15 casse.

POTENZA D’IMMAGINE Viziati da tanta raffinatezza, difficilmente i sei passeggeri della Strand Craft Limousine Beach Cruiser vorranno essere turbati da accelerazioni mozzafiato e rombi da race car. La pregiata limousine non poteva però sfoggiare un propulsore qualsiasi, che avrebbe di certo macchiato la sua reputazione. Ecco allora che sotto il cofano è stato montato un V8 6.0 litri firmato Chevrolet, che scarica i suoi 400 cavalli attraverso la trazione integrale. Più che a garantire una massima aderenza in curva, però, le quattro ruote motrici saranno forse più utili ad evitare imbarazzanti spiaggiature…


Pubblicato da Davide Varenna, 25/04/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox