Logo MotorBox
Prezzo, scheda tecnica e caratteristiche di Togg T10X, il primo SUV elettrico turco
Novità auto

Togg T10X, C-SUV elettrico e connesso che viene dalla Turchia


Avatar di Claudio Todeschini , il 16/03/23

11 mesi fa - Prezzo, scheda tecnica e caratteristiche di Togg T10X, il primo SUV elettrico turco

Cresce l’offerta di auto elettriche, questa volta con un SUV medio che arriva dalla Turchia, dove è già in vendita: in Italia arriverà nel 2024

Ancora poco conosciuto qui da noi, Togg è una casa automobilistica fondata nel 2018 su iniziativa statale, costituita da una joint venture di imprese turche. Il primo modello si chiama T10X, è stato presentato ormai tre anni fa, ed è finalmente pronto ad arrivare sui mercati, anche europei

DESIGN ED ESTERNI

Togg T10X, visuale laterale Togg T10X, visuale laterale

Sviluppato in collaborazione con Pininfarina, il design del T10X è semplice senza essere banale, con linee semplici e proporzionate, una imponente griglia anteriore con listelli verticali e due L rovesciate nella parte bassa del paraurti che ne costituiscono la firma luminosa. Lineare l’andamento della fiancata, con nervature nelle portiere a darle movimento, e una vistosa “spalla” posteriore che accoglie i fari a sviluppo orizzontale, con una - ormai un po’ abusata - linea rossa che attraversa il portellone e li collega.

Togg T10X, i cerchi in lega da 19'' della versione V2 Togg T10X, i cerchi in lega da 19'' della versione V2

TERRA DI TULIPANI Dici tulipano e pensi all’Olanda, in realtà il bellissimo fiore è uno dei simboli più radicati della Turchia, dove è stato importato dalla Persia (l’attuale Iran) un migliaio di anni fa, ed è proprio il tulipano a spiccare nella calandra, nel design dei cerchi in lega e nello stile di alcuni elementi all’interno dell’abitacolo.

COLORI DI CASA Le colorazioni disponibili per la carrozzeria si ispirano, così almeno dice il comunicato stampa, ai colori della natura della Turchia. Tra le proposte troviamo: 

  • Gemlik Blue, che ricorda le acque cristalline della regione in cui si trova il Togg Technology Campus
  • Anatolia che riflette la passione delle terre rosse dell'Anatolia
  • Oltu riprende invece il nero dell'omonima pietra, con la sua texture lucida
  • Kula è il grigio naturale che ricorda la ricchezza del passato della Turchia
  • Cappadocia è un beige satinato che rimanda all’omonima regione turca
  • Pamukkale è invece una celebrazione dei travertini di calcare bianco di quella località

INTERNI HIGH TECH

Togg T10X, i due schermi centrali a tutta larghezza Togg T10X, i due schermi centrali a tutta larghezza

Alta e massiccia, la plancia è attraversata da parte a parte da una serie di schermi: quello dietro il volante ha una diagonale di 12,3” e raccoglie le principali informazioni di guida. Al centro e fino al passeggero si estende invece un lunghissimo schermo con diagonale da 29” con l’infotainment e schermate dedicate a chi siede accanto al guidatore. Non manca una telecamera di bordo che può essere usata per scattare selfie in abitacolo (tramite comando vocale) e caricarli sulle principali piattaforme social abbinate. 

C’È ANCHE LA AI Il cuore pulsante dell’impianto di bordo è mosso da processori Snapdragon, che offrono tecnologie connesse (4G e Wifi), grafica personalizzabile e interazione con l’utente gestita dall’Intelligenza Artificiale, capace di evolversi in base alle necessità, le richieste e le abitudini dell’utente

VEDI ANCHE



Togg T10X, l'originale console centrale Togg T10X, l'originale console centrale

COME UN AEREO Nella originale console centrale sono racchiusi i comandi principali del T10X, con una sporgenza imbottita dove appoggiare il palmo, e il selettore della modalità di marcia da azionare con il pollice. Più sotto, la piastra di ricarica wireless per lo smartphone. Il clima si controlla tramite un terzo display touch nella parte bassa della console centrale: una soluzione non a prova di distrazione, ma a questo dovrebbe sopperire l’assistente vocale di bordo, chiamato Trumore (che gestisce anche i dispositivi smart connessi, anche quelli in casa).

Togg T10X, la versione V2 ha anche il portellone elettrico Togg T10X, la versione V2 ha anche il portellone elettrico

TOP DI GAMMA T10X è disponibile in due allestimenti: V1 e V2, il top di gamma, che arricchisce la dotazione base con cerchi in lega da 19 pollici con finitura diamantata, barre sul tetto e cornice dei finestrini in grigio opaco e fendinebbia anteriori. All'interno troviamo la luce ambientale, i rivestimenti in ecopelle nera o color crema, i sedili anteriori regolabili elettricamente, riscaldati e con memoria e riscaldati (quest’ultima funzione anche per i sedili posteriori). Ancora, la versione V2 ha il portellone posteriore elettrico, il parabrezza riscaldato e il cruise control adattivo con funzione stop & go. Nel corso del 2023 arriveranno aggiornamenti over-the-air che permetteranno la guida semi-autonoma fino a 15 km/h.

MOTORI E BATTERIA

Togg T10X, particolare delle luci posteriori Togg T10X, particolare delle luci posteriori

Il Togg T10X sarà inizialmente disponibile con trazione posteriore e motore da 218 CV (160 kW) tra le ruote; la batteria avrà una capacità di 52,4 kWh che dovrebbe assicurare un’autonomia di 314 km (ciclo WLTP). La variante top di gamma V2 sarà resa disponibile anche con una più capace batteria da 88,5 kWh, per un’autonomia di 523 km (WLTP). Il modello con la batteria più piccola ha un consumo dichiarato di 16,7 kWh/100 km, che aumentano leggermente a 16,9 kWh/100 km per quello con gli accumulatori da 88,5 kWh. La capacità di ricarica in corrente continua del T10X è di 150 kW, che permette di caricare la batteria da 52 kWh dal 20% all'80% in meno di 30 minuti.

QUANDO ARRIVA, QUANTO COSTA

Togg T10X, la presa di ricarica sul parafango anteriore Togg T10X, la presa di ricarica sul parafango anteriore

Il Togg T10X è disponibile in pre-ordine nelle concessionarie turche al prezzo di circa 47.500 euro IVA inclusa, con le prime consegne già prima della fine del mese. In Europa (Italia compresa) dovrebbe arrivare il prossimo anno, nel 2024, con i due allestimenti e rispettivi tagli di batteria. A seguire, una versione con due motori elettrici e trazione integrale.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 16/03/2023
Gallery
Vedi anche