Autore:
Emanuele Colombo

ALZA L'ASTICELLA La grande differenza rispetto alla Alpine A110 liscia? 40 cavalli in più. Ora sono 292 cavalli per 320 Nm di coppia da 2.000 a 6.400 giri. Con un peso di 1.114 kg a vuoto: come vi suona? Sembra la ricetta per il piacere di guida allo stato puro, quello che propone la nuova Alpine A110S, che oggi va ad affiancare la versione  meno potente. Confermate le scelte tecniche di base, già viste sull'Alpine A110, come la carrozzeria in alluminio, il motore 4 cilindri turbo da 1,8 litri montato in posizione posteriore centrale e il cambio a doppia frizione a 7 marce. Ma gli aggiornamenti tencnici per rendere l'esperienza di guida ancora più viscerale, di certo, non mancano anche se il differenziale autobloccante rimane elettronico, peccato!

GLI OBIETTIVI DEL NUOVO MODELLO Leggerezza, compattezza, agilità e comfort di utilizzo quotidiano sono ancora i principi ispiratori del progetto Alpine, che tuttavia con la nuova versione A110S si evolve per esaltare precisione di guida e stabilità ad alta velocità. “Come tutte le versioni dell’A110, anche questo modello è facile da guidare e utilizzare nella vita quotidiana”, dice Sébastien Erphelin, Direttore Generale Alpine, che continua: “L’A110S si adatta a tutti i conducenti, indipendentemente dalle loro competenze di guida”.

ASSETTO RIVOLUZIONATO Nuove sono le molle degli ammortizzatori, più rigide del 50%, e le barre antirollio che vantano addirittura una costante elastica doppia rispetto alle precedenti. L'altezza da terra è stata ridotta di 4 mm per ottimizzare il baricentro e le pinze freno Brembo mordono dischi bi-materiale da 320 mm. La A110S adotta poi pneumatici Michelin Pilot Sport 4 realizzati su specifica e più larghi che in precedenza: 215 mm è la sezione degli anteriori, 245 mm i posteriori. Pure la taratura del controllo elettronico della stabilità (disattivabile) è stata aggiornata: una precauzione peraltro doverosa quando gli interventi sulla meccanica influiscono sulla dinamica del mezzo.

COME CAMBIA Ma rispetto alle A110 che conosciamo, la nuova com'è? “L’A110S ha un carattere molto diverso”, dice Jean-Pascal Dauce, Capo Ingegnere Alpine: “La configurazione personalizzata del telaio l’ha resa una sportiva molto decisa. Stabilità ad alta velocità e precisione della tenuta di strada sono due delle sue caratteristiche distintive. Sebbene il cronometro non sia mai una priorità per i nostri modelli di serie, resta il fatto incontestabile che la nuova A110S è più veloce delle altre versioni dell’A110”.

DA 0 A 100 IN 4,4 SECONDI Sfido, io! L'incremento di potenza è di ben 40 cavalli rispetto alle precedenti versioni, grazie a una pressione di sovralimentazione del turbo aumentata di 0,4 bar, per un rapporto peso/potenza che passa da 4,3 kg/CV a 3,8 kg/CV. Quanto basta per bruciare ora lo 0-100 km/h in soli 4,4 secondi. “Tra i 5.000 e i 7.000 giri/min. il propulsore risulta particolarmente energico. Continua a spingere in avanti anche ad altissimi regimi, una caratteristica che invoglia ad allungare le marce il più possibile”, dice Jean-Pascal Dauce. Per caso a qualcuno è venuta voglia di provarla?

DA GUIDARE TUTTI I GIORNI “A ogni modo, ciò che importa è che sia un’auto confortevole e adatta per l’utilizzo quotidiano. L’A110S non sarebbe una vera Alpine se fosse molto rigida o troppo sportiva per essere guidata tutti i giorni. Peraltro, non richiede neppure alti livelli di competenza di guida da parte del guidatore per risultare divertente e appagante. Proprio come i nostri altri modelli, anche l’A110S si dimostra piacevole per i guidatori di qualsiasi livello di esperienza.”

A COLPO D'OCCHIO Visivamente, la nuova Alpine A110S si distingue dalla A110 standard per il tetto in carbonio che riduce il peso di 1,9 kg, per i freni da 320 mm di diametro con pinze arancioni e per i badge bandiera sui montanti posteriori in fibra di carbonio e arancione al posto della bandiera francese che non ha riscosso molto successo. Non mancano cerchi GT Race specifici e finiture scure. 

PREZZI E DISPONIBILITÀ Rivisti anche gli interni, dove cuciture arancioni sostituiscono quelle blu e un nuovo rivestimento battezzato Dinamica nero caratterizza il tetto, le alette parasole, i pannelli interni delle porte e la finitura di volante e sedili (sempre Sabelt, leggerissimi, da 13,1 kg ciascuno). L’equipaggiamento standard comprende un sistema audio Focal, il sistema Alpine Telemetrics e sensori di parcheggio anteriori e posteriori. La nuova Alpine A110S ha prezzi che partono da 68.200 euro ed sarà ordinabile da settembre 2019. Le prime auto saranno disponibili negli showroom a ottobre e l’inizio delle consegne è previsto per il 2020.


TAGS: renault alpine alpine a110 alpine a110s alpine a110s 2019