Pubblicato il 24/04/20

SVOLTA GREEN La rivoluzione elettrica sbarca in casa Mini, con il debutto di un nuovo modello completamente elettrico. Scomparso il motore termico - Mini Cooper SE, questo il nome ufficiale, viaggia ora a zero emissioni, merito di un sistema propulsivo rispettoso dell’ambiente, ma che non rinuncia alla verve. Grazie a una potenza massima ragguardevole e a ricercate soluzioni tecniche per la gestione della dinamica di marcia, la nuova Mini a batterie è pronta a inserirsi in un segmento - quello dell'elettrico - estremamente competitivo, che conta già moltissime rivali.

INDISCUTIBILMENTE MINI Il design di Mini Full Electric riprende e attualizza il family feeling già visto su altri modelli del Marchio, aggiungendo finiture e dettagli che le permettono però di distinguersi dal resto della gamma. Come su gran parte delle vetture a batterie, sul frontale debutta una nuova calandra completamente chiusa, che riduce la resistenza aerodinamica - mentre ai lati della stessa ritroviamo i classici fari tondeggianti a LED dallo stile minimalista. Immancabile poi la fenditura a mo’ di ''air scoop'' sul cofano, un vero e proprio marchio di fabbrica dei modelli più grintosi. Un altro dettaglio interessante sono i nuovi cerchi in lega da 17 pollici semi chiusi. La loro forma asimmetrica e irregolare è dovuta più a ragioni tecniche che stilistiche, e trova una spiegazione nella necessità di ridurre al minimo le turbolenze aerodinamiche che si sviluppano durante la marcia - con indubbi benefici su rumorosità e consumi. Gli interni sono del tutto simili a quelli delle altre versioni con motore endotermico, a esclusione del nuovo cruscotto da 5,5'' con strumentazione interamente digitale e dell'ampio display touch centrale, che supporta tutte le funzioni Mini Connected.

Mini Full Electric: l'anteriore

POTENZA ELETTRICA La vera novità di nuova Mini Full Electric è però il suo sistema propulsivo. Grazie al nuovo motore da 184 CV e 270 Nm di coppia all'anteriore disponibili fin da subito, l’inglesina è in grado di toccare una velocità massima dichiarata di 150 km/h, con uno spunto da 0 a 100 km/h coperto in 7,3 secondi. L’energia elettrica indispensabile per il funzionamento dell’unità motrice e dei sistemi di bordo è generata da un pacco batterie a ioni di litio a 96 celle e con capacità energetica di 32,6 kWh. Quest’ultimo è alloggiato proprio sotto i sedili anteriori e il divanetto posteriore, tale disposizione ha permesso un abbassamento del baricentro (30 mm meno di Mini Cooper S), che dovrebbe garantire - almeno sulla carta - una maggiore stabilità. Mini Full Electric dispone inoltre di 4 driving modes: Sport, MID, Green e Green+. Quest’ultima indicata per ridurre al minimo consumi, risparmiando così batteria.

QUESTIONE RICARICA Per quanto riguarda l’autonomia, la scheda tecnica di Mini Full Electric dichiara una percorrenza massima con accumulatori carichi compresa fra i 235 e i 270 km (NEDC). L’auto si avvale inoltre della frenata rigenerativa, regolabile secondo due diversi livelli di intensità, che permette al guidatore di ripristinare parte della carica sfruttando l’energia cinetica rilasciata durante le decelerazioni. Mini EV dispone di slot di ricarica rapida CCS  Combo 2 che consente di ricaricare fino all'80% delle batterie in 35 minuti, collegando l’auto alle colonnine fast charge da 50 kW. Se si opta invece per Mini Wallbox, dal valore di 899 euro e con potenza massima fino a 11 kW - nella migliore delle ipotesi - il “pieno” di elettroni richiede all’incirca 2 ore e mezza. Collegata invece alla rete domestica da 2,3 kW, il ripristino completo dagli accumulatori dura 14 ore e venti minuti.

Mini Full Electric in carica

PREZZI E ALLESTIMENTI Mini Cooper SE è già ordinabile sul sito ufficiale della Casa inglese, ed è disponibile in 4 diversi allestimenti: S, M, L e XL. La versione entry level attacca a 33.900 euro, M e L costano rispettivamente 37.050 e 39.650 euro mentre la top di gamma XL vale 41.650 euro. Mini offre inoltre la formula Why-Buy Flash, che dopo 12 mesi dall'acquisto permette di sostituire - nel caso non si fosse rimasti del tutto soddisfatti - la propria Mini Cooper SE con una versione con motore termico.


TAGS: mini nuova mini elettrica mini full electric