Salone di Ginevra 2017

Nuova Kia Picanto 2017: ecco com'è dal vivo


Avatar di Luca Cereda , il 15/02/17

4 anni fa - La piccola di Kia è tutta nuova e c'è anche in versione GT Line. Ecco le nostre prime impressioni

La piccola di Kia è tutta nuova e c'è anche in versione GT Line. Ecco le nostre prime impressioni sulla Picanto 2017

PRIMO CONTATTO (STATICO) Della serie: Cenerentola, anche basta. La nuova Kia Picanto 2017 vuole uscire dai pensieri di chi cerca una citycar di primo prezzo per prendersi – a buon diritto – un posto tra le citycar più stilose. Ambizioni giustificate dalla crescita del marchio coreano negli ultimi anni, dai più significativi aggiornamenti del modello in questa terza generazione, dalla scelta di uscire dalla fabbrica solo a 5 porte e dall'esordio assoluto della versione più sportiva, la Kia Picanto GT-Line. La Picanto 2017 è stata presentata in anteprima oggi a Francoforte, e noi di MotorBox c'eravamo. Ecco com'è cambiata nel dettaglio e le prime impressioni dal vivo.

STILE
La mascherina tiger nose all'equatore del frontale è incorniciata da cromature e arriva a lambire i gruppi ottici, avvolgenti e più incisivi con l'inedita firma luminosa tracciata dalle luci diurne a LED. D'impatto anche la fanaleria posteriore, con disegno a C. Generose le prese d'aria, anche nella versione standard della Kia Picanto, più grintosa. Le proporzioni dell'auto sono le stesse di sempre perché, di fatto, le misure rimangono di pochi millimetri sotto i 3,60 metri. Il tutto è condito da un montante posteriore robusto, classico delle ultime Kia, qualche spigolo vivo lungo la fiancata e crchi che vanno da un minimo di 14'' a un massimo di 16''.

COM'E' DENTRO
Innanzitutto sulla Kia Picanto 2017 c'è un filo più di spazio, grazie al passo leggermente allungato (+1,5 cm) e una riorganizzazione dell'arredo intelligente. Ma soprattutto è riuscito l'intento di far percepire maggiore qualità attenzione allo stile, anche se di plastiche soft touch non vi è traccia. La plancia però ha un design più moderno, con uno schermo dell'infotainment sospeso e una linea satinata lucida percorre l'intera superficie, collegando le bocchette verticali alle due estremità. Le signore apprezzeranno lo specchietto di cortesia con luci a LED e una fascia luminosa, perfetto per ritoccare il maquillage. Piacevole il rivestimento in similpelle dei sedili nelle versioni più costose. Lo schermo multimediale, infine, è da 7'' con mappe di navigazione 3D. Supporta sia Apple CarPlay sia Android Auto.

VEDI ANCHE



ABITABILITA'
Il divanetto posteriore è a tre sedute, con tanto di poggiatesta indipendenti e uno schienale inclinato, per sfruttare meglio lo spazio. Benché sia omologata per cinque, però, la nuova Kia Picanto rimane comoda viaggiando in quattro (eventuali considerazioni). Davanti, invece, fa specie veder spuntare tra i sedili di una segmento A un bracciolo regolabile con tanto di vano portaoggetti dove ci sta una bottiglia. E con la plancia leggermente sollevata rispetto al modello uscente, il passeggero anteriore ha un po' più di gioco per accomodarsi senza sacrificare troppo gli eventuali compagni di viaggio in seconda fila.

BAGAGLIAIO
Ha una capacità di 255 litri, ovvero 55 più della Picanto attualmente in commercio. In termini di volume è un bel salto di qualità, anche se lo scalino prima del pavimento è bello alto. Per una migliore organizzazione del carico, il baule è suddiviso in due livelli con un ripiano regolabile per 145 mm per creare uno spazio inferiore chiuso. Il sedile posteriore è sdoppiato 60:40 e completamente abbattibile grazie a un solo comando e in questo modo si rende disponibile uno spazio di oltre un metro cubo (1.010 litri).

I MOTORI
Tre scelte, tutte a benzina. Il 1.0 da 67 cv e il 1.2 da 84 cv aspirati sono derivati da quelli attuali, mentre successivamente sarà disponibile anche il nuovo 1000 turbo T-GDI, il primo turbo per la Picanto, e la versione a GPL che raggiungerà le concessionarie con un paio di mesi di ritardo. Tutti sono abbinati a un cambio manuale a 5 marce. Arriverà più avanti il 1000 T-GDI da 100 cv e una coppia di 172 Nm. A lungo andare sostituirà il 1.2 nella gamma come motore top.

SICUREZZA
Data la vocazione prevalentemente urbana della Picanto, non poteva mancare tra le dotazioni di sicurezza disponibili ilsistema AEB (Autonomous Emergency Braking con riconoscimento pedone), grazie al quale la piccola coreana frena automaticamente per prevenire gli incidenti a bassa velocità.

LA VERSIONE GT-LINE
E' la Picanto con la quale Kia prova a stregare il pubblico più giovane, e l'hanno disegnata bella cattiva. Ha un frontale molto aggressivo, uno scarico che fa scena e degli interni ampiamente personalizzati. Difficile non notarla e, quanto a look, se la gioca con le piccole hatch più modaiole. Rispetto alla Picanto “borghese” ha guizzi eccentrici da Sportage, e inizialmente verrà proposta con il 1.2 da 84 cavalli. Tranquilli, però: pazientando un pochino sotto il cofano della Picanto GT-Line troveremo il nuovo motore turbo da 100 cavalli.

QUANDO IN CONCESSIONARIA?
Sarà in vetrina in primavera, a prezzi leggermente rialzati rispetto al listino attuale. Il rincaro è giustificato dal salto di qualità fatto dalla Picanto un po' su tutti i fronti, almeno a un primo contatto statico, e – mormorano da Kia Italia - non sarà superiore a un 3% del prezzo attuale, compresi i soliti sette anni di garanzia. Ancora nessuna indicazione, invece, sul prezzo della GT-Line, che con ogni probabilità verrà svelato a Ginevra.


Pubblicato da Luca Cereda, 15/02/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox