SARÀ LEI L’EREDE? Cari appassionati Jeep, restate pure seduti e controllate la respirazione. L'immagine d'apertura dell'articolo potrebbe essere la prima a mostrarvi la nuova Jeep Wagoneer 2020 dal vero (fonte: Allpar). Questa volta non ci fermiamo al rendering del frontale visto lo scorso marzo, anche se in realtà non si vede molto, se non il posteriore del crossover a stelle e strisce. Però, al di là dell’Oceano hanno iniziato a ragionare su quello che potrebbe essere davvero il preludio a un modello tanto intrigante e...

POCHE INFORMAZIONI CERTE La carenza di informazioni - e di foto - è cronica, ma per fare un confronto in presa diretta abbiamo anche un'istantanea, qui sotto, di un muletto della nuova Grand Commander, che sta viaggiando sulle strade del Michigan per una serie di collaudi pre-produzione e che, proposta anche con marchio Chrysler, potrebbe prendere il posto della Dodge Journey. Le ipotesi sono molteplici e partono dal fatto che la macchina delle foto spia sembra la stessa: ciò fa presupporre che Chrysler stia, quantomeno, portando avanti dei test sulla Grand Commander per dotarla di nuove motorizzazioni in linea con le più recenti normative antinquinamento.

CHRYSLER O JEEP? Il mercato cinese sembra il più gettonato, ma anche quello americano e, perché no, perfino quello europeo, potrebbero essere coinvolti. Alcune fonti riportano l'arrivo di un inedito crossover con marchio Chrysler, altre che lo stesso crossover potrebbe essere brandizzato Jeep. Quest’ultima ipotesi sembra avere, però, meno valenza perché questo tipo di veicolo, che con l’off-road avrebbe poco a che vedere, snaturerebbe un po’ la filosofia di Casa Jeep. Il fil rouge che lega il marchio americano a sterrati, pietraie e mulattiere è troppo forte perché un simile blasone possa finire sul cofano di un semplice crossover.

MISURE POCO OFF-ROAD Anche le dimensioni e le quote caratteristiche paiono non essere indicate a una vera fuoristrada. Insomma, la possibilità di creare un po’ di confusione tra i clienti Jeep, allargando una gamma già ampia, sembra essere troppo elevata per tentare l’operazione. Resta il fatto che i muletti stanno girando e le foto ce lo dimostrano.

NUOVO SITO PRODUTTIVO A onor del vero, sappiamo che la (possibile) Wagoneer e la Grand Cherokee 2021 saranno prodotte nel nuovo stabilimento di Detroit, che sta per essere ultimato: un ulteriore indizio che l’erede della iconica Jeep con le fiancate di legno vedrà la luce. Chissà che i vertici FCA in America non abbiano in serbo qualche sorpresa entro breve. Non ci resta che attendere rumors e novità dagli Stati Uniti.

  

 

 


TAGS: jeep chrysler fca Jeep Wagoneer jeep wagoneer 2020