Autore:
Marco Congiu

ESCLUSIVA Nel 2019 vedrà la luce la nuovissima Aston Martin Rapide E sports sedan da oltre 600 CV e un'autonomia dichiarata di 322 km. Non si tratta di valoi di assoluto riferimento per la categoria, ma va altresì detto che si tratta di una prima volta per la casa inglese, che costruirà in tiratura limitata a 155 unità la sua versione eco friendly della Rapide.

UN PO' DI F1 C'è della Formula 1 e di Formula E in questa Rapide E. Aston Martin ha infatti lavorato a stretto contatto con la Williams per sviluppare il powertrain elettrico. La batteria da 65 kW sfrutta un sistema a 800V è capace di spingere l'auto a 100 km/h in meno di quattro secondi, prima di toccare una velocità massima autolimitata di 250 km/h. La ricarica, con un sistema di 50 kW, si attesta a 299 km per ora ma sfruttando i 100 kW si arriva tranquillamente ai 499 km per ora.

LO CHIEDE IL PIANETA Andy Palmer, CEO di Aston Martin, ha così commentato l'uscita prevista per il 2019 della Rapide E. «Abbiamo delle responsabilità verso l'ambiente ed il pianeta. Sono orgoglioso che l'industria automobilistica si stia muovendo verso la direzione di motorizzazioni meno inquinanti. Come CEO di Aston Martin, sono soddisfatto della collaborazione avuta con Williams Advanced Engeneering per far diventare la Rapide E una realtà.»


TAGS: aston martin rapide aston martin rapide aston martin rapide E