Morte di Elisabetta II: la sua passione per le auto, le reazioni delle case
Regina d'Inghilterra

È morta Elisabetta II, la Regina d'Inghilterra che amava guidare (e riparare camion)


Avatar di Claudio Todeschini , il 09/09/22

2 settimane fa - Morte di Elisabetta II: la sua passione per le auto, le reazioni delle case

Si è concluso l’8 settembre 2022 il regno della più longeva sovrana inglese. La sua passione per l’auto, le reazioni delle case automobilistiche

È morta oggi, all’età di 96 anni, la regina Elisabetta II, la sovrana che è vissuta - e che ha regnato - più a lungo nella storia della monarchia inglese. Nata il 21 aprile 1926 come Principessa Elisabetta di York, è salita al trono a soli 25 anni, nel 1952. Settant’anni di regno, durante i quali non ha mai fatto mistero della sua grande passione per le automobili, a cominciare da quando, nel 1945, ancora principessa, guidava le ambulanze per l’esercito britannico di sua maestà.

La Regina Elisabetta II, allora Principessa di York, nel 1945 guidava ambulanze La Regina Elisabetta II, allora Principessa di York, nel 1945 guidava ambulanze

È stata la prima donna della famiglia reale a prestare servizio militare, periodo nel quale ha anche imparato a riparare i camion utilizzati in battaglia: un impegno che le è valso l’appellativo - da parte di alcuni giornali - di Principessa Meccanico.

A CACCIA DI CACCIATORI Elisabetta II guidava spesso - e con grande nonchalance - una Land Rover con cambio manuale: in diverse occasioni si metteva al volante per andare a cacciare i bracconieri che si aggiravano nella sua proprietà. Stando al racconto di Sir Sherard Cowper-Coles, ex ambasciatore inglese dell’Arabia Saudita, nel 1998 l’allora re saudita Abdullah bin Abdulaziz era andato a far visita alla Regina in una delle proprietà a Balmoral: Elisabetta si era messa al volante di una Land Rover di corte e aveva scarrozzato il sovrano in giro per le campagne inglesi, a velocità pare piuttosto sostenuta, con grande meraviglia del sovrano (in Arabia Saudita le donne non possono guidare, neppure oggi).

La Regina Elisabetta II con il Principe Carlo su una Land Rover reale La Regina Elisabetta II con il Principe Carlo su una Land Rover reale

AMAVA LE LAND ROVER Abbondano le fotografie - anche relativamente recenti - che ritraggono Sua Maestà Elisabetta II al volante di una delle tante Land Rover reali, personalizzate con il caratteristico stemma del labrador sul cofano. Una Regina che, almeno da questo punto di vista, negli anni ha infranto le rigide regole del protocollo della famiglia reale (che prediligeva perlopiù farsi scarrozzare dagli autisti), ritagliandosi un posto speciale anche tra le case automobilistiche, che nella giornata di oggi le hanno tributato i dovuti onori.

La Regina Elisabetta II con il Principe Carlo La Regina Elisabetta II con il Principe Carlo

I SALUTI DELLE CASE AUTOMOBILISTICHE Aston Martin ha scritto che la Regina era ''una paladina della cultura, dell’intraprendenza e dell’innovazione britannica”. Jaguar e Land Rover hanno espresso sui relativi account social le proprie condoglianze alla Famiglia Reale. Lo stesso hanno fatto - tra gli altri - alcuni dei più importanti costruttori inglesi, da Lotus a Lister, da Caterham a Morgan, da Bentley a Rolls-Royce e McLaren, sottolineando il suo “essere uno straordinario modello per le persone di tutto il mondo”. Di seguito alcuni messaggi di cordoglio delle case automobilistiche.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 09/09/2022
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox