Autore:
Claudio Todeschini

DAL VIDEOGIOCO ALLA REALTÀ La McLaren Senna è la hypercar più estrema mai prodotta dall'azienda inglese, ma solo se decidete di rimanere ancorati al mondo reale. In quello virtuale del videogioco Gran Turismo Sport ne esiste una ancora più potente, la McLaren Ultimate Vision Gran Turismo, progettata dal team britannico in collaborazione con Kazunori Yamauchi, il producer del videogame di corse più popolare su PlayStation, in un curioso esperimento che ha provato a immaginare una supercar per il 2030 (e oltre). E sembra che da questa nascerà il design di una vera McLaren a ruote coperte in uscita entro fine 2019 o al più tardi nel corso del 2020. Ma andiamo con ordine...

IL FUTURO È ALLE PORTE Che McLaren avesse intenzione di produrre una versione "reale" della Vision GT non è una novità in senso assoluto, ma quelle che trovate in questa galleria (tratte dall'account Instagram Supercarpress) potrebbero essere le prime immagini della vettura più potente mai uscita dagli stabilimenti di Woking, attualmente conosciuta con il nome in codice McLaren BC-03. Alcuni elementi richiamano la versione giocabile su PlayStation, come le sottili luci posteriori a LED, la pinna centrale e il massiccio spoiler posteriore. Altri sono ripresi dai modelli stradali più recenti, come le luci anteriori della 720S e la forma della carrozzeria della Senna. La posizione di guida della Vision GT è di tipo quasi motociclistico, con il pilota da solo al centro dell'abitacolo sbilanciato in avanti, mentre le immagini di questa galleria lasciano intuire per la BC-03 una scelta più tradizionale a due posti.

McLaren BC-03: vista 3/4 posteriore

LA SOBRIETÀ NON È IL SUO FORTE Decisamente vistose le prese d'aria laterali, necessarie a raffreddare il motore montato in posizione centrale, così come lo scarico centrale montato sopra l'enorme diffusore posteriore. Le appendici aerodinamiche sono talmente accentuate ed estreme che non è chiaro se la McLaren BC-03 sarà omologata anche per la circolazione su strada, o potrà sfogare tutti i suoi cavalli solo in pista. Come potete facilmente immaginare, non ci sono specifiche ufficiali per quel che riguarda la cavalleria sotto il cofano. Se dovessimo fidarci dei dati della concept Vision Gran Turismo, la scheda tecnica vedrebbe un biturbo da 4 litri montato in posizione centrale, abbinato a due unità elettriche montate sulle ruote anteriori, per un gran totale di 1.134 CV e una stratosferica coppia di quasi 1.300 Nm, per 900 kg. Poco realistica la velocità massima stimata in 370 Km/h: con la potenza dichiarata, si potrebbero superare i 400 km/h con grande facilità.

DOVE LA POSSO COMPRARE? Se per la BC-03 è ancora presto per mettere mano al portafoglio (potrebbe essere prodotta in soli cinque esemplari, collocandola un gradino sopra il semplice concetto di esclusiva), la Ultimate Vision Gran Turismo può invece essere messa nel proprio garage virtuale per la modica cifra di un milione di crediti da guadagnare - faticosamente - all'interno del gioco.


TAGS: playstation mclaren gran turismo McLaren 2019 mclaren ultimate vision gt kazunori yamauchi