PENSIERO STUPENDO Chi conosce il mondo Mazda e più precisamente quello della sua due posti più famosa di sempre, la mitica MX-5, sa che c'è un optional particolarmente ambito per tutte e tre generazioni. Per tutte le versioni cabriolet sua maestà Hard Top è stato un optional ufficiale Mazda sempre andato a ruba nonostante un prezzo di listino particolarmente salato. Trovarli originali, usati e in buono stato sta diventando davvero un'impresa difficile per i proprietari delle precedenti generazioni di Miata, tanto che i prezzi per quelli impeccabili toccano punte di 600 euro per NA, circa 800 per NB e, addirittura, 1.500 per NC. E l'ultima generazione ND? Niente Hard top per lei... fino ad ora!

LA CONCEPT C'è già una nuova concept di Mazda MX-5 pronta a sfilare al Salone di Tokyo a gennaio con diverse modifiche e sono state rilasciate le prime due foto (che trovate in gallery). Si chiama Mazda MX-5 Roadster Drop-Head Coupe e come suggerisce il nome porta in dote l'Hard Top removibile ufficiale Mazda in fibra di carbonio. Oltre al nuovo tetto rigido, la serie speciale propone un lip anteriore, minigonne e paraurti posteriore ridisegnato, cerchi in lega RAYS da 16'', indicatori direzione a LED, sedili Recaro, pedaliera in alluminio, tappetini e finiture del cruscotto dedicati. In aggiunta al differenziale meccanico a slittamento limitato è presente un filtro aria maggiorato e il gancio traino per i trackday sia all'anteriore sia al posteriore.

COME ABARTH La gemella turbo marchiata Abarth aveva già lanciato il trend con una versione speciale chiamata per l'occasione Abarth 124 Spider GT. Quest'ultima versione propone proprio un hard top in fibra di carbonio dal peso di 16 kg che aumenta la visibilità del 80% rispetto alla versione con soft top.

RIPASSINO Con la terza generazione di Mazda NC del 2005 uscì un anno dopo la versione RC, ovvero quella con il tetto rigido in vetroresina ripiegabile in soli 12'' al posto della capote in tela. Nessuna cannibalizzazione della NC che proponeva già un hard top dedicato ma una scelta ulteriore per i clienti Mazda che poteva scegliere se acquistare la tradizionale Miata con soft top e hard top per la stagione invernale o direttamente quella con il tettino motorizzato. Quindi non dovrebbe esserci nessun problema di cannibalizzazione per l'ultima versione di Mazda con carrozzeria RF. Semplicemente una scelta in più per i clienti del brand giapponese. Nel caso Mazda decidesse di non produrre il nuovo hard top per ND ci sono già alternative disponibili sul mercato come quelle di DG Motorsports: una versione in vetroresina al prezzo di $1.495 e una leggerissima in carbonio da $2.195 che pesa solo 10 kg. Anche la giapponese Rallybacker ha la sua proprosta aftermarket in salsa tuning per l'hard top (guarda qui) con lunotto riscaldato.

 

 


TAGS: mazda mx-5 mazda mx-5 mazda mx-5 nd hard top