Anteprima/

Maserati Quattroporte GT S


Avatar Redazionale , il 03/09/07

14 anni fa - Insieme alla S guadagna un look gotico

L'ammiraglia del Tridente mette la mascherina a rete nera. E insieme alla S guadagna un look gotico, un taglio ancora più sportivo, freni esclusivi e pneumatici e taratura delle sospensioni su misura. Inalterati cambio e motore V8. In vetrina a Francoforte 2007.

AMLETICO Vi piace la Gran Turismo ma non volete fare a meno delle porte posteriori? Ecco l'anello mancante. In realtà si tratta della solita Quattroporte, la berlina di rappresentanza dal look inconfondibile e dal cuore generoso. Qui intonata con un make-up tecnico ed estetico buono per fare anche una capatina in pista. Per smentire chi pensa che per avere un inserimento fulmineo nel "primo quarto" di curva sia necessario guidare una coupé.

VESTITO CONOSCIUTO Il vestito rimane quello conosciuto, talmente personale e unico nell'algido panorama delle superberline da risultare intoccabile, anche a oltre 4 anni dal lancio. Quello che cambia sono gli accessori, come direbbe il gentil sesso. Il trattamento "da gara" prevede un giusto mix di ricercatezza e sfrontatezza. La mascherina tutta nera e con maglia a rete richiama aggressività e memorie storiche del passato che fu. Le maniglie delle portiere sono verniciate nel colore della carrozzeria. Finezze.

GOTICA Mentre il trattamento total black, riservato alle cornici dei finestrini e al quadripartito terminale di scarico posteriore, rientra nel novero del manuale per darsi un tono racing. Mafunziona bene anche perché non manca la sostanza, come si intuisce dai cerchi specifici da 20 pollici, aggressivi nelle loro sette razze ben piantate anche se non originalissimi. Anche loro con trattamento dark nella fusione.

ACCQUATTATA La distribuzione dei pesi rimane quella giusta per una sportiva doc, 49% davanti e 51% dietro. Mentre nuove molle e ammortizzatori con taratura unica e irrigidita, come l'assetto avvicinato al suolo di 10 mm all'anteriore e 25 mm al posteriore, sono specifici. Pure i gommoni sono sviluppati appositamente per questa vettura (anteriori 245/35-R20 e posteriori 295/30-R20).Si intravedono appena le pinze rosse a sei pistoncini e i dischi dei freni, che invece segnano un debutto ed un'esclusiva mondiale. Argomenti importanti per chi vive di particolari e ama la meccanica.

GHISA+ALLUMINIO La Quattroporte Sport GT S è l'unica con i dischi co-fusi. Si tratta di una innovativa tecnologia sviluppata in collaborazione con Brembo e  applicata per la prima volta in campo automotive. Rispetto ai tradizionali dischi in ghisa il disco è realizzato in due materiali, la ghisa e l'alluminio. Vantaggi secondo la vulgata del Tridente? Performance dell'impianto frenante ottimizzate nel complesso, migliorando la sensazione in frenata negli utilizzi più estremi e aumentando al contempo la resistenza all'affaticamento in temperatura. Giusto per non andare lunghi nel giretto in pista domenicale.

AMBIENTI SPORTIVI Anche per gli ambienti interni l'intonazione tende alla pista, ma con misura. La pelle Frau si alterna all'alcantara, le finiture della plancia diventano - indovinalagrillo - infibra di carbonio, mentre i sedili anteriori migliorano le doti contenitive. Tutto secondo il manuale del perfetto pacchetto sportivo.

V8 E PORTABICCHIERI Rimane inalterato il cuore sotto il cofano con i suoi otto cilindri disposti a V. Come il cambio automatico ZF che ha rivitalizzato la Quattroporte anche sui mercati comodosi. Ed è un bene, al tempo della prova ce li ricordiamo perfettamente accordati. Rimangono anche i portabicchieri, tanto cari agli americani (meglio ricordarsene al momento di affrontare qualche curva col piede pesante): un vero gentleman driver non può avere il vestito macchiato dal caffè.

CONTI IN NERO, CLIENTI FELICI Continua il piano di rilancio Maserati, obiettivo: riportare i conti in nero a partire da quest'anno. Rinascimento che passa per la via qualitativa, reale e percepita. E anche per l'allargamento della gamma, in modo da incrementare le vendite fino a raggiungere le 15.000 unità annue. Anche per questo una Quattroporte Sport GT S acquista significato: colma quel piccolo vuoto per il cliente incontentabile. Si combatte sulle nicchie e il Tridente affila le punte.


Pubblicato da Luca Pezzoni, 03/09/2007
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox