TOYOBARU ATTO SECONDO (E TERZO) La famosa ToyoBaru GT86/BRZ non è stato e non rimarrà un caso isolato. Molto presto potremo vedere in Europa altri modelli ibridi. Questa volta, però, i protagonisti non sono esattamente gli stessi. Sarà infatti Suzuki ad apporre il suo marchio sul cofano di auto costruite da Toyota sulla base del SUV Toyota RAV4 e della Toyota Corolla Wagon Hybrid. È l'effetto di un memorandum di intesa siglato dai due costruttori giapponesi già nel 2017, ora messo a punto nel dettaglio e studiato per meglio affrontare un periodo di enormi cambiamenti nel mondo dell'auto.

L'IBRIDO SARÀ TOYOTA... Se da un lato Suzuki trarrà vantaggio dalle tecnologie Toyota per l'elettrficazione, segnatamente la famosa Hybrid Sinergy Drive per l'impiego globale, dall'altro il costruttore di Hamamatsu porterà in dote il suo know how nella costruzione di veicoli compatti: gli ultimi motori in particolare, che verranno costruiti nell'impianto Toyota in Polonia.

...LE COMPATTE DI SUZUKI Il tutto agevolerà la crescita dei due marchi, che continueranno a competere – si legge in una nota – ma collaboreranno allo sviluppo congiunto di veicoli ibridi per il mercato indiano: a partire da un SUV di segmento C, con Toyota che si assumerà il compito di produrre per il mercato locale la Suzuki Vitara Brezza. Suzuki, da parte sua, fornirà a Toyota due modelli compatti per l'India e ulteriori quattro per il mercato africano.


TAGS: toyota toyota corolla suzuki vitara suzuki auto ibride Toyota RAV4