Pubblicato il 22/05/20

AVVISTATA Dopo il restyling della Honda Civic Type-R 2020, oggi parliamo della prossima generazione della ''hot hatch'' made in Japan. L'auto infatti è stata avvistata in fase di collaudo su strada e quindi, anche se in versione camouflage, abbiamo qualche spunto di riflessione in più. Vediamola insieme.

COSA SI VEDE L'auto è ancora fortemente camuffata, lasciando intravedere poco o nulla della carrozzeria. Anteriormente non sembrano esserci netti tagli col passato, coi gruppi ottici filanti e le grosse prese d'aria che la fanno da padrone. Anche lateralmente nessun grande colpo di scena, con i grossi cerchi - presumibilmente da 20'' - e le pinze freno Brembo a vista. Discorso diverso sul posteriore, dove i fanali sembrerebbero ora più filanti e disposti orizzontalmente, rispetto a quanto non sia sull'attuale Civic. Non manca uno dei biglietti da visita di una Type-R, ossia il grosso alettone posteriore, mentre si intravede un solo terminale di scarico, neanche particolarmente grande, sul lato sinistro,. A differenza dei tre scarichi centrali della versione attualmente in commercio. 

IL MOTORE Il gigante giapponese sarebbe intenzionato, sulla nuova generazione di Honda Civic Type-R, a sfruttare parzialmente la spinta elettrica. Non aspettiamoci necessariamente una Civic totalmente elettrificata, ma più facilmente un propulsore ibrido. Honda ha già una discreta esperienza in questo campo e il sistema ibrido basato sul motore della CR-V, un quattro cilindri di 1,5 litri da 173 o 193 CV, potrebbe essere una buona base di partenza, tecnologicamente parlando. Se oggi il 2.0 litri turbo della Civic Type-R è capace di 320 CV, potremmo aspettarci un'unità ibrida magari più vicina ai 400.  Per saperne di più, però, dovremo aspettare altri rumors.


TAGS: honda civic type r foto spia spy shots