Concept car:

General Motors HydroGen4


Avatar Redazionale , il 23/10/07

14 anni fa - Futuro è un combustibile senza combustione

Usare un combustibile senza combustione: sembra un gioco di parole, ma senza combustione non ci sono emissioni di CO2 e l'unica cosa che viene prodotta è acqua. La via di General Motors all'automobile pulita del futuro è tutta in una vettura spetimentale a celle di combustibile: l'HydroGen4.

IL QUATTRO VIEN DA SE' Si chiama HydroGen4 ed è ilmiglioramento tecnico dell'HydroGen3. Non è un gran sforzo di fantasia perquanto riguarda la scelta del nome, ma il potenziale di innovazione tecnologicadi questa macchina è enorme. A metà strada tra macchina a serie limitata eprototipo, l'HydroGen4 è un veicolo a celle di combustibile della GeneralMotors, lunga 4,79 metri e larga 1,81: oltreoceano è nota come ChevroletEquinox Flue Cell.

CUORE A CELLETTE Quello che la rende speciale è il suomotore alimentato da un blocco di 440 celle a combustibile collegate in serieche producono una potenza di 93kW e sono supportate da un motore asincrono da100cv: raggiunge i 100 km/h da fermo in 12 secondi e arriva a una velocitàmassima di 160 km/h.

COMPENDIO DI CHIMICA Il blocco di pile trasforma l'energiachimica in energia elettrica senza alcuna combustione: ossigeno e idrogenovengono combinati grazie a una reazione elettrochimica formando acqua eproducendo allo stesso tempo elettricità. L'idrogeno si separa in protoni edelettroni sull'anodo del catalizzatore: i protoni caricati positivamentepassano attraverso la membrana verso il catodo, mentre gli elettroni caricatinegativamente passano in un circuito esterno producendo elettricità. Sul catododel catalizzatore, l'ossigeno reagisce con elettroni e protoni formando acqua.Così, un blocco di pile a combustibile collegato a diverse singole celle puòprodurre abbastanza energia per azionare un motore elettrico.

SERBATOIO TRIPLO Il serbatoio è formato da tre contenitori adalta pressione (700 bar) realizzati in un composito di fibra di carbonio, epuò contenere 4,2kg di idrogeno garantendo un'autonomia di 320 chilometri. L'HydroGen4dispone anche di una batteria di compensazione al nichel-metallo-idruro da1,8kWh, che recupera l'energia generata durante la frenata per rigenerarsi.

MA DENTRO? Dal punto di vista pratico, la HydroGen4 è unveicolo a quattro posti con il comfort, l'abitabilità e la sicurezza di un'automobiletradizionale, con tanto di airbag frontali e laterali, ABS, controllo elettricodi trazione e di ESP. Progettato per una durata di due anni o di 80.000chilometri, può mettersi in moto normalmente anche in condizioni ambientaliestreme, ad esempio con temperature ambientali sotto lo zero.

WORK IN PROGRESS Rimane, comunque, una macchinasperimentale, anche se prodotta in più esemplari: alla fine del 2007 sarà laprotagonista del Project Runway: più di cento HydroGen4 saranno affidate apotenziali clienti per raccogliere le loro impressioni su aspetti eproblematiche della macchina e sul rifornimento.  A metà del 2008 la ricerca si sposterà aBerlino con il progetto CEP (Clean Energy Parnership): una decina di berlinesicon stili di guida ed esigenze diversi per valutare la macchina da diversipunti di vista.  


Pubblicato da Alberto Grisoni, 23/10/2007
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox