news

Fiat Ulysse my 2002


Avatar Redazionale , il 25/02/02

19 anni fa -

Non manca di "stilume", licenza poetica che ne riassume i tratti: una Stilo in versione monovolume. Fiat porta all'ospizio Ulysse - inteso come l'ultima versione, quella in vendita dal 1994 - e presenta il model year 2002 della sette posti di Casa. Ginevra la svelerà al mondo.

Calandra ovoidale con la griglia a nido d'ape e lo scudetto rotondo, più i fari sottili e sdoppiati orizzontalmente, la nervatura a V che ingobbisce il cofano, il paraurti integrato con la punta della freccia di colorazione differente e la presa d’aria a tre settori sdoppiata, pure lei, in senso orizzontale. È il muso l’unica cosa che differenzia l’ultima Ulysse dalla cugina Phedra - monovolume Lancia - un po’ per economie di scala un po’ per legami di parentela difficili da dimenticare.

Perchè la vista laterale è la stessa, tra le superfici vetrate, la doppia maniglia delle portiere, la modanatura (qui scura, là cromata), la linea di cintura, gli specchi retrovisori con le frecce integrate. E dietro pure: fari bicolore a sviluppo verticale, pianale di carico basso, terza luce degli stop arrampicata sul lunotto, antennina che sbuca dal tetto.

Realizzata in joint-venture con il gruppo francese PSA, ha dimensioni maggiori del modello precedente: è, infatti, lunga 4,72 metri, larga 1,86 e alta 1,75 metri. Ampio l’abitacolo, con l’arco della plancia che corre da un montante all’altro, gli strumenti posti al centro e la consolle con i comandi a distanza e la leva del cambio. Il bagagliaio poi ha un volume di 2948 litri e un pianale di 2204 mm (entrambi misurati dalla prima fila al portellone).

Non mancano vani portaoggetti, cassetti e cassettini, portaocchiali, portabicchieri, lattine, bottiglie, scomparti per le riviste e le cartine autostradali, portarifiuti amovibile e portaobrello.

Quattro i motori:

per i benzina, si parte dal quattro cilindri in linea di 1997 cc e 136 cv di potenza massima a 6000 giri/min e si arriva al sei cilindri a V di 2946 cc da 204 cv di potenza a 6000 giri, 205 km/h di velocità massima e 10,2 secondi per passare da zero a 100 km/h. I due diesel sono il 2.0 16v JTD da 109 cv a 4000 giri/min e il 2.2 16v JTD da 128 cv di potenza massima a 4000 giri/min. Cambi manuali o automatici, a seconda della motorizzazione.

Il capitolo sicurezza passiva vede una dotazione di serie che comprende: due airbag frontali multistage, due sidebag anteriori e due window bag, che proteggono i passeggeri laterali di tutte e tre le file di sedili, più cinture a tre punti con pretensionatori e limitatori di carico (esclusi i sedili centrali della seconda e terza fila), appoggiatesta regolabili in altezza e basculanti (anteriori).

Acronimi per la sicurezza attiva. ESP (Electronic Stability Program), ASR (Anti Slip Regulation), Brake Assistance e l'ABS con il correttore elettronico della frenata EBD (Electronic Brake force Distribution).

E dettagli per migliorare la vita (a bordo): dal lavaggio intelligente dei cristalli al "follow me home" - che spegne le luci di posizione solo dopo una manciata di secondi, giusto il tempo di raggiungere la porta di casa una volta chiusa la macchina - alle luci antipozzanghera. A richiesta è disponibile anche il retrovisore interno elettrocromatico che ruota automaticamente lo specchio per evitare i riflessi delle luci abbaglianti prodotte dalle vetture che seguono.

Chiude la lista il CONNECT al centro della plancia, l’assistente di bordo che dà una mano per telefonare, ascoltare la musica, prendere appunti, chiacchierare con il call center (uno dei 750 operatori del Contact Center di Arese, fabbrica di servizi e informazioni che lavora 365 giorni l'anno, rispondendo in 14 lingue).


Pubblicato da Ronny Mengo, 25/02/2002
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox