Autore:
Luca Cereda

NATIVA DIGITALE Siamo tutti un po' schiavi dello smartphone ma c'è chi davvero non può fare a meno di essere sempre connesso. Sono i millennials, i cosiddetti “nativi digitali”, insomma i più giovani. E' per loro questa serie limitata della Fiat 500 Mirror, la prima che supporta i software Apple CarPlay e Android Auto. Costa almeno 15.350 euro.

SETTE POLLICI La Fiat 500 Mirror è la più connessa della gamma, con il sistema Uconnect da 7'' capace di parlare tanto agli iPhone quanto ai telefonini Android e, quindi, di rendere fruibili alcune app direttamente sul monitor ad alta definizione. Ma non le mancano nemmeno ingressi USB, Aux-in e la connessione bluetooth.

BENZINA E DIESEL Connettività a parte, il cinquino dei millennials è anche ben equipaggiato su altri fronti. Con il cruise control, i sensori pioggia, lo Speed Limiter, retrovisori cromati e riscaldati, cerchi da 15'' e sensori di parcheggio. A renderla riconoscibile il montante con badge in alluminio spazzolato e la livrea Azzurro Italia. Ma si può avere anche bianca, rossa, nera e grigia, berlina o cabrio, e con tutti i motori della gamma 500. Porte aperte l'8 e il 9 aprile.


TAGS: fiat salone di ginevra 2017 fiat 500 mirror