Pubblicato il 06/07/21

CHI RESISTE Il periodo è complicato e caotico, e con l’arrivo della variante Delta la pandemia sembra aver rialzato un po’ la testa, portando alla cancellazione di alcuni eventi già pianificati da tempo, come il Gran Premio d’Australia. Altri invece resistono, e sfidano il coronavirus: tra questi ci sono gli organizzatori dello storico Festival of Speed di Goodwood, che si svolgerà - come previsto - questo fine settimana, dall’8 all’11 luglio

Kimera EVO37 dall'alto

KIMERA C’È I principali costruttori saranno rappresentati solo tramite i loro delegati nazionali e non saranno fisicamente presenti alla manifestazione, ma questo non ha fermato Kimera Automobili, che è riuscita a mantenere la sua promessa di far debuttare la EVO37 al Festival of Speed di Goodwood, alla presenza di Lord Richmond. Un risultato davvero importante per un’azienda piccola come Kimera, in barba a ostacoli e ritardi (legati soprattutto alla fornitura di componenti) e a completare la produzione del primo prototipo dinamico della EVO37.

Kimera EVO37: 3/4 posteriore

CRONOSCALATA AL SUCCESSO L’auto sarà quindi non solo presente al Festival of Speed, ma si cimenterà sul percorso delle celeberrima Goodwood Climb Hill, sul piccolo circuito da cronoscalata dove hanno sfilato gioielli a motore e capolavori di tutti i tempi. Al volante dell’auto ci sarà Luca Betti, fondatore di Kimera Automobili, già Campione Intercontinentale e Vice-Campione Europeo Rally, che si alternerà con il leggendario Miki Biasion, Campione del Mondo Rally 1988-1989 e oggi collaudatore della factory di Cuneo.

Kimera EVO37: 3/4 anteriore

L’AUTOMOBILE Il primo prototipo, ancora in fase di sperimentazione, si presenterà in un'inedita versione no paint, con gli interni ancora “posticci”, e con sedili e cinture di sicurezza di tipo racing. Nella versione finale l’auto avrà interni sportivi in fibra di carbonio, alcantara e altri materiali pregiati. Al Festival sarà comunque esposto anche il prototipo statico, con la carrozzeria di colore rosso. Mossa da un due litri quattro cilindri con doppia sovralimentazione turbo/compressore volumetrico, la Kimera EVO37 eroga più di 500 CV e 550 Nm di coppia. Il motore è stato Progettato e re-ingegnerizzato da zero con la supervisione dell’Ing. Claudio Lombardi, già “padre” di tutte le motorizzazioni delle berlinette del team Martini Racing.

37 ESEMPLARI A poco meno di due mesi dalla sua presentazione ufficiale, dei 37 modelli previsti di Kimera EVO37 sono già una ventina quelli venduti (a 480mila euro) a collezionisti di tutto il mondo. La prima consegna è prevista a settembre, subito dopo l’estate.


TAGS: festival of speed goodwood restomod Kimera Automobili Kimera EVO37 miki biasion lancia evo37