Autore:
Lorenzo Centenari

HYBRID SPIDER? Pronunci quel nome, e la fantasia si scatena. La prima ibrida plug-in Ferrari si è mostrata in tutto il suo design e tasso tecnologico, che già si specula su una versione derivata. Dopo Ferrari SF90 Stradale, anche Ferrari SF90 Spider? Dopotutto, se l'ibrida ricaricabile seguirà le orme dell'antenata LaFerrari (costruita successivamente anche in carrozzeria Aperta), perché non aspettarsi la variante vento-tra-i-capelli anche dell'ultimo capolavoro della Rossa. 

UN ASSAGGIO Nessuna conferma ufficiale, solo ipotesi. Comunque suffragate dalla cronistoria. Per farsi un'idea dell'aspetto di una eventuale SF90 Spider, ecco il progetto grafico del prolifico designer russo Nikita Aksyonov. Un colpo secco al tettuccio, e il gioco è fatto. La trasformazione in chiave roadster è tecnicamente possibile, ma a causa dei necessari rinforzi alle fiancate, quindi all'incremento di peso, anche se in maniera minima influenzerebbe le straordinarie qualità di accelerazione della elettro-supercar di Maranello. Che in versione chiusa, è accreditata di uno 0-100 km/h in soli 2,5 secondi. Salvo correzioni al pacco batterie, anche l'autonomia a zero emissioni perderebbe per strada qualche punto percentuale, rispetto ai 25 km citati per SF90 standard. Non resta che aspettare che il Cavallino semini qualche indizio a riguardo.


TAGS: ferrari rendering ferrari ibrida ferrari SF90 stradale ferrari SF90 spider