DMC DeLorean potrebbe tornare in produzione come auto elettrica
Novità auto

Ritorno al futuro: la DeLorean diventa elettrica (come nel film)?


Avatar di Claudio Todeschini , il 22/01/21

10 mesi fa - La DMC DeLorean potrebbe tornare in produzione come auto elettrica

Nella celebre trilogia di film la macchina del tempo di Marty e Doc è elettrica. E se la DeLorean (vera) tornasse in vita proprio come BEV?

ICONICADovendo trasformare un'automobile in una macchina del tempo perché non usare una bella automobile?”, dice Doc all’incredulo Marty quando gli presenta la sua macchina del tempo. La DMC DeLorean è stata l’unica automobile prodotta dalla DeLorean Motor Company (DMC) di John DeLorean. Un’auto così particolare da essere stata scelta come “protagonista” non parlante della serie di film Ritorno al Futuro.

DMC DeLorean, John DeLorean con la sua DMC DeLorean, John DeLorean con la sua

UN’AUTO UNICA In realtà, ci sono altri motivi per cui la DeLorean merita di entrare nella storia dell’automobile: innanzitutto, è stata prodotta, costruita e venduta in migliaia di esemplari da un’azienda estremamente piccola, quella che oggi definiremmo una startup, in un mondo dominato da compagnie e case costruttrici dalle dimensioni ciclopiche. La DMC ha avuto una storia aziendale a dir poco tumultuosa, che un giorno potremmo anche raccontarvi, e che l’ha portata rapidamente alla bancarotta. Da ultimo, era davvero un’auto unica, con le porte che si aprono ad ala di gabbiano e i pannelli della carrozzeria in acciaio spazzolato, che le conferiscono quel look così particolare. 

DMC DeLorean, esemplari in mostra DMC DeLorean, esemplari in mostra

VEDI ANCHE



POCHI ESEMPLARI Nel 1995, Stephen Wynne ha comprato la società (o almeno quel che ne rimaneva), marchi compresi, con l’obiettivo di riportarla sul mercato. Una prospettiva che si sta facendo sempre più possibile, per la gioia di migliaia di appassionati in tutto il mondo. Ne parlavamo giusto un anno fa, quando vi abbiamo raccontato degli sforzi di DMC per far approvare una legge che permetta la produzione di veicoli in piccola serie, la Low Volume Motor Vehicle Manufacturers Act.

Una DMC DeLorean parcheggiata fuori dalla sede dell'azienda Una DMC DeLorean parcheggiata fuori dalla sede dell'azienda

TROPPA CO2 Ebbene, questa legge è stata finalmente approvata, ma c’è voluto così tanto tempo che, paradossalmente, i piani di DeLorean si sono complicati (mi vien da pensare che ci vorrebbe una macchina del tempo per tornare indietro e... vabbè, come non detto). Il motore termico inizialmente previsto per la “nuova” DeLorean non sarebbe infatti compatibile con i rigidi limiti delle emissioni di CO2 che entreranno in vigore nel 2022. In più, negli ultimi anni il mercato dell’auto è cambiato in maniera significativa.

DMC DeLorean, portiere che si aprono ad ala di gabbiano DMC DeLorean, portiere che si aprono ad ala di gabbiano

RITORNO AL FUTURO È la stessa DMC a suggerire l’ipotesi di una versione elettrica della DeLorean, affermando che “le auto elettriche si stanno diffondendo sempre di più, e per il futuro (ahr ahr, ndr) stiamo valutando di passare a un powertrain completamente elettrico. Questo ci permetterebbe senz’altro di superare più facilmente tutti i test di emissioni e inquinamento che ormai affliggono qualunque motore termico. Una Cobra o una Morgan elettriche sarebbero forse un po’ troppo, per un mercato come questo, ma abbiamo già visto che una DeLorean elettrica, come quella esposta al New York International Auto Show del 2012, non sarebbe poi così male”.

GRANDE GIOVE! Aspettate a storcere il naso! Questa scelta non sarebbe altro che una “self-fulfilling prophecy”, come dicono gli americani, una profezia che si auto-avvera. Altro che anticipare i tempi: ricorderete infatti che la DeLorean utilizzata da Doc, dal primissimo film in poi, era già un’auto elettrica. “No, no, questo aggeggio è elettrico ma ci vuole una reazione nucleare per generare 1,21 gigowatt di elettricità che mi serve”. Che poi, ci pensate a quanti km di autonomia potrebbe avere un’auto che ha bisogno di 1.21 gigawatt per funzionare?


Pubblicato da Claudio Todeschini, 22/01/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox