Bugatti Centodieci: hypercar in omaggio alla EB110 SS
Hypercar

Bugatti Centodieci: a Pebble Beach il tributo alla EB110 SS


Avatar di Dario Paolo Botta , il 19/08/19

2 anni fa - Bugatti Centodieci, a Pebble Beach 2019 la hypercar in salsa 90s

Presentata a Pebble Beach nuova Bugatti Centodieci, omaggio alla Bugatti EB110 SS icona degli anni 90. Scheda tecnica e prezzi

BACK TO THE 90s Ritorno ai mitici anni Novanta con la nuova Bugatti Centodieci, supercar esclusiva realizzata in omaggio all’iconica Bugatti EB110 Super Sport. Per un'auto speciale, un reveal altrettanto speciale: la cerimonia di presentanzione al celebre Concours d’Elegance di Pebble Beach in California. Bugatti Centodieci sarà un esemplare più unico che raro, realizzato in un numero limitatissimo di sole 10 unità, dall’astronomico prezzo di 8,9 milioni di dollari, poco meno di 8 milioni di euro.

VEDI ANCHE



ICONA Bugatti Centodieci è basata sul telaio della Bugatti Chiron, tuttavia non mancano le sorprese dal punto di vista estetico. Sono infatti numerosi i cambiamenti al frontale e al retrotreno, le cui linee sono state appositamente riconcettualizzate in maniera tale da rievocare le avveniristiche forme della EB110 Super Sport. Nel complesso, Bugatti Centodieci si distingue per il suo design tondeggiante e “curvy”, con una serie di soluzioni tecniche d’avanguardia e all’abbondante utilizzo della fibra di carbonio. Il frontale presenta la classica feritoia a semicerchio della EB110 e uno splitter anteriore rastremato per fendere al meglio l’aria. Sulle fiancate, alle spalle dei finestrini laterali, fanno la comparsa dei ritagli circolari, pensati per migliorare i flussi aerodinamici. Al posteriore si notano invece l’ampio diffusore in carbonio, al cui interno sono alloggiati i 4 terminali di scarico allineati verticalmente, e l’intricato ricamo dei gruppi ottici a LED.

PRESTAZIONI AL TOP L’ultima nata di casa Bugatti è equipaggiata con il motore 8 litri quadriturbo W16 già presente sulla Chiron. Si tratta di un propulsore portentoso in grado di sviluppare una potenza complessiva di 1.600 CV. Lo scatto è davvero fulmineo, grazie anche alla "cura dimagrante" di ben 20 kg, con uno 0-100 km/h in 2,4 secondi, uno 0-300 km/h in 13,1 secondi e una top speed (limitata elettronicamente) di 380 km/h, con possibilità di toccare i 420 km/h. Questa mostruosa potenza viene scaricata a terra da una trazione integrale permanente, coadiuvata dal cambio automatico DSG a 7 rapporti. Centodieci e lode.


Pubblicato da Dario Paolo Botta, 19/08/2019

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox