Pubblicato il 03/03/21

EVAPORATI Mai come in questo momento il mercato dell’auto avrebbe bisogno di una decisa spinta. Qualcosa di più strutturale di un incentivo che svanisce in poco più di 24 ore. È questo il tempo che sono durati i 16,2 milioni di euro dei fondi messi a disposizione da Regione Lombardia per l’acquisto di auto elettriche (o comunque poco inquinanti). 

FONDI ESAURITI... Ne abbiamo parlato ieri l’altro in un ricco approfondimento, spiegando quali veicoli avessero diritto agli incentivi, e a quali condizioni, nell’illusione che potessero rimanere a disposizione dei cittadini almeno per qualche settimana. Così non è stato. Collegandosi alla pagina del bando regionale, si viene accolti dalla comunicazione che “Le risorse per l’acquisto di autovetture sono esaurite. Rimane aperta la possibilità di presentare domanda per l’acquisto di motoveicoli e ciclomotori”. Già da qualche settimana Regione aveva dato modo di prenotare i contributi alle concessionarie e ai venditori, che hanno - giustamente - sfruttato questa possibilità e hanno esaurito le - poche - risorse disponibili.

Mercato auto, i risultati di gennaio 2021

... MA NON PER LE DUE RUOTE Sono ancora disponibili, come si legge nella pagina del bando, i fondi (1,8 milioni di euro) destinati all’acquisto di moto e scooter elettrici. La disponibilità di questi fondi scade il 30 giugno. Visto come è andata per le auto, però, ci aspettiamo che si esauriscano molto prima.

COSA SUCCEDE ADESSO Le strade possibili sono due: Regione Lombardia può mettersi alla ricerca di altre risorse da mettere negli incentivi e riaprire il bando, oppure dichiarare chiusa l’operazione (almeno per il 2021) e riparlarne all’inizio del prossimo anno, quando verranno stanziati gli altri 18 milioni già a bilancio. Per il momento, comunque, sono ancora disponibili gli incentivi statali.


TAGS: mercato auto regione lombardia moto elettrica auto elettrica ecoincentivi ecobonus fondi