Pubblicato il 26/05/21

FAMIGLIA ESCLUSIVA Si amplia la gamma del SUV di lusso di Bentley (che ha debuttato nel 2016) con l’arrivo della versione S, che va ad aggiungersi al V6 ibrido plug-in, al V8 e all’arrembante W12. Progettato e costruito a Crewe, nel quartier generale della casa inglese, Bentayga S risponde alle richieste e ai feedback dei facoltosi clienti che cercavano nel SUV di lusso un’esperienza e un piacere di guida ancor più coinvolgenti. E come fai a non accontentarli? Almeno fin quando saranno disponibili auto con motore termico...

Bentley Bentayga S: visuale laterale

SPORTIVO FUORI... All’esterno la versione S si caratterizza per gli enormi cerchi esclusivi da 22”, disponibili in tre diverse finiture (argento di serie, nero lucido oppure opaco su richiesta), uno spoiler posteriore di maggiori dimensioni, assetto ribassato, e i piccoli badge “S” posizionati nella parte bassa delle portiere anteriori, appena sopra il profilo di plastica che corre lungo la carrozzeria. A questo si aggiunge, di serie, il pacchetto Blackline Specification, che prevede finiture nero lucido per calandra, lenti oscurate per i gruppi ottici anteriori e posteriori, calotte degli specchietti retrovisori, scarichi e barre sul tetto.

Bentley Bentayga S: i gruppi ottici anteriori oscurati

... LUSSUOSO DENTRO A fronte di tanta sportività all’esterno, in abitacolo dominano sempre finiture e materiali di altissima qualità: nuovi i sedili per conducente e passeggero, con il logo S cucito nei poggiatesta e rivestimenti bicolore in Alcantara. Inediti anche i dettagli colorati per cruscotto, consolle centrale, pannelli porta e leva del cambio. Sulla plancia, lato passeggero, si trova il logo S. Rivestita in Alcantara la corona del volante e parte del cambio. La grafica del cruscotto digitale è stata personalizzata, così come quella dei battitacco alle portiere. Come per gli altri modelli in gamma, anche Bentayga S è disponibile in configurazione a quattro, cinque o sette posti.

Bentley Bentayga S: il lussuoso abitacolo

CUORE A OTTO CILINDRI Bentayga S monta il rinomato V8 quattro litri biturbo benzina già presente in gamma, di cui mantiene le già notevoli prestazioni: 550 CV di potenza, 770 Nm di coppia massima, uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e una velocità massima di 290 km/h. Dove cambia, e dove promette di rendere l’esperienza di guida ancor più coinvolgente, è nella meccanica, con l’esclusiva barra antirollio Bentley Dynamic Ride di serie, una tecnologia esclusiva che monta un motore elettrico sulla barra stessa, capace di reagire in 0,3 secondi e di imprimere una forza massima di 1.300 Nm per contrastare le forze laterali nelle curve, assicurando il massimo del grip, oltre che del comfort.

Bentley Bentayga S: visuale frontale

ASSETTO SPORTIVO Debutta anche una migliorata modalità di guida Sport, che accentua la risposta dello sterzo, riduce il rollio in curva (grazie a una diversa taratura delle sospensioni ad aria) e cambia i parametri del sistema elettronico di controllo della stabilità. Ricalibrato anche il Torque Vectoring di Bentley, già presente sui modelli più potenti del gruppo Volkswagen (che possiede Bentley), e che frena leggermente la ruota interna di una curva per migliorare l’aderenza. Inediti anche gli scarichi, sempre di forma ovale, meno attenti alla silenziosità e più alle prestazioni

Bentley Bentayga S: spoiler posteriore maggiorato

PREZZO Non sappiamo di preciso il prezzo di vendita in Italia, ma nel Regno Unito Bentley Bentayga S è in vendita a partire da 179.600 sterline, pari a circa 208mila euro. Disponibile, su richiesta, il pacchetto All-Terrain Specification per i pazzi che decidono di portare un’auto da 200mila euro per sterrati, strade innevate e corsi d’acqua.


TAGS: video suv premium bentayga Bentley Bentayga S