Autore:
Luca Cereda

L'AIUTINO Di nuovo c'è che è ibrida di serie e, per questo, consuma meno. L'Audi A6 Avant 2018 ha tutti motori dotati di impianto a 48 Volt (o a 12 nel caso del quattro cilindri) con alternatore-starter azionato a cinghia e batteria agli ioni di litio che le consentono di veleggiare tanto (se spingere c'è il V6, tra i 55 e i 160 km/h) e di ridurre lo sforzo in accelerazione. Secondo i calcoli di Audi, questo vale un risparmio 0,7 litri di carburante ogni 100 km.

CHIP AL POTERE L'altro ingrediente chiave della nuova Audi A6 Avant è la tecnologia. Non solo quella dell'abitacolo, dotato di ben due schermi: uno da 10'', per gestire navigazione (evoluta con mappe Here e servizi car-to-X) e infotainment, il secondo più in basso, che fa da pulsantiera. La A6 Avant è un'auto per chi macina tanti chilometri e vuole farlo in sicurezza e relax, e per questo Audi ha raccolto le principali tecnologie di sicurezza attiva in due distinti pacchetti: “City” e “Tour”. Nei quali troviamo, tra gli altri, il cruise control adattivo che si regola anche quando incontriamo un restringimento di corsia, e un sistema di aiuti elettronici che può arrivare a contare su cinque radar, altrettante telecamere, dodici sensori a ultrasuoni e uno scanner laser.

MISURE STANDARD Il resto è una ricetta ampiamente collaudata che ha ricevuto, in quest'ultima release, ritocchi di fino: nello stile ma anche nell'aerodinamica: il Cx è sceso a 0,27. Le dimensioni sono rimaste identiche: 4,94 metri di lunghezza per 1,89 di larghezza per 1,47 di altezza. Il bagagliaio ha una capacità di carico minima di 565 litri, che diventano 1.680 a schienale ribaltato.

MOTORI E CAMBI Tutte le Audi A6 Avant 2018 sono automatiche (tiptronic a 8 rapporti o S tronic a 7 rapporti a seconda delle versioni). Sono invece integrali di serie quelle con i motori V6 diesel. Arriverà, più avanti, anche una A6 Avant con il 2.0 litri TDI da 204 cv. Optional il differenziale sportivo e il retrotreno sterzante, mentre si potrà scegliere tra quattro varianti di assetto: sospensioni in acciaio di serie, assetto sportivo, assetto con regolazione degli ammortizzatori e sospensioni pneumatiche, anch’esse con ammortizzatori regolabili. 


TAGS: audi station wagon audi a6 avant 2018 nuova audi a6 avant