News

Mercedes GLC Coupé: tetto spiovente e guida rialzata


Avatar Redazionale , il 23/03/16

5 anni fa - Al Salone di New York debutta la nuova suv/coupé della Stella

A New York la Mercedes GLC Coupé, suv sportiva di medie dimensioni

LA STELLA NELLA GRANDE MELA Apre oggi (per i soli giornalisti) il Salone di New York e con lui debutta in anteprima mondiale la nuova Mercedes GLC Coupé, ovvero “l’anti BMW X4”. Da Stoccarda inizia così la seconda parte dell’offensiva nei confronti della Casa di Monaco. Se la GLE infatti ha nel mirino la X6, la sorella minore punta a rubare clienti alla suv/coupé di medie dimensioni dell'Elica.

GEMELLE DIVERSE Andiamo però con ordine. Come si può dedurre dal nome, la nuova suv/coupé Mercedes deriva dalla GLC, con la quale condivide il pianale e parte della gamma motori (ci arriveremo più avanti), aggiungendo lo stile sportiveggiante della GLE Coupé, dalla quale invece riprende (in piccolo) le linee posteriori. E non solo: Mercedes GLC e GLE Coupé condividono le forme dei gruppi ottici e la mascherina. Le differenze più evidenti riguardano naturalmente le misure: la nuova arrivata è lunga 4,73 metri (+7 cm rispetto alla GLC “normale”) e alta 1,6, con un bagagliaio la cui capacità varia da un minimo di 491 a un massimo di 1.205 litri.

VEDI ANCHE



AMA LO SPORT Se pensate che la Mercedes GLC Coupé sia come quelle bellissime donne con un fisico mozzafiato ma che, se portate a fare un minimo di movimento, stramazzano al suolo perché non abituate a fare sport beh, vi sbagliate. La Casa di Stoccarda ha infatti riservato alla nuova arrivata un trattamento di favore, dotandola di serie dell’assetto sportivo, del Dynamic Select , che permette di scegliere tra 5 modalità di assetto (Eco, Comfort, Sport, Sport+ e Individual) e di uno sterzo più diretto. Inoltre, a richiesta, si possono avere sistemi come Dynamic Body Control e Air Body Control (le sospensioni pneumatiche), per abbassare di 4 cm l’assetto della GLC Coupé.

BENZINA, DIESEL E… Ok, va bene, assetto più sportivo, sterzo diretto… tutte cose belle, ma cosa troveremo sotto il cofano della Mercedes GLC Coupé? Al lancio (previsto per il prossimo autunno) arriverà il turbo benzina da 211 cv e il turbodiesel (sicuramente più apprezzato dagli automobilisti italiani) nelle versioni da 170 e 204 cv (rispettivamente per 220d e 250d). Per tutte è prevista la trazione integrale 4Matic e il cambio automatico a 9 rapporti. Più avanti arriveranno altre versioni, tra le quali spiccano l’ibrida plug-in 350e 4Matic da 320 cv (promette emissioni pari a 64 g/km e fino a 30 km in modalità full electric) e la sportiva AMG GLC 43 4Matic mossa dal V6 biturbo da 367 cv. Per lei si parla di uno 0-100 in meno di 5”.

DI BASE E’ RICCA Come da tradizione Mercedes, la lista degli optional della GLC Coupé sarà pressoché infinita ma, già dalla versioni base, la suv/coupé della Stella proporrà cerchi in lega da 18”, portellone ad azionamento elettrico, interni con inserti in pelle Artico, scarichi cromati, sistemi di assistenza alla guida come Collision Prevention Assist Plus e Attention Assist.


Pubblicato da Massimo Grassi, 23/03/2016
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox