Pubblicato il 23/01/2020 ore 18:44

BUONA LA... TERZA Arrivata di slancio alla sua terza generazione, dopo 12 anni di presenza sul mercato europeo, la Hyundai i10 volta pagina e si affaccia in questo 2020 forte di uno stile nuovo, maggiore abitabilità, sistema infotainemnt al top della categoria e dispositivi attivi per la sicurezza mai visti prima su un'auto di segmento A, quello delle compatte cittadine. L'abbiamo provata su strada e nel video vi raccontiamo come è fatta e come va cercando di scoprirne pregi e difetti.

Nuova Hyundai i10 2020: la prova su strada e in video della citycar coreana 

PIÙ BELLA, SPAZIOSA E CONNESSA Al di là di uno stile più moderno è piacevole dove è stato rivisto tutto il profilo estetico pur manetenendo una certa continuità col passato, la nuova citycar di Hyundai strizza l'occhio al futuro grazie all'ampia personalizzazione (si possono scegliere 10 colori e creare fino a 22 combinazioni cormatiche grazie al tetto in tinta contrastante), ma soprattutto in funzione di un comfort a bordo molto più elevato. Oggi c'è molto più spazio abitabile sia davanti sia, soprattutto, dietro e con un volume del bagagliaio di 252 litri. Ma troviamo anche un sistema infotainment molto avanzato con Apple CarPlay e Android Auto e che sfrutta la connessione a internet per utilizzare i servizi telematici Bluelink per tutta una serie di informazioni on demand disponibili wia web tramite abbonamento (primi 5 anni gratuiti). Materiali robusti e design tutto nuovo degli interni contribuiscono all'immagine della nuova i10 come di un'auto del segmento superiore.

Nuova Hyundai i10 2020: l'abitacolo nuovo della coreana

UN SOLO MOTORE, PER ADESSO Per il momento è disponibile solo con un motore mille tre cilindri aspirato Euro 6 da 67 CV e 96 Nm, ma arriverà a giugno anche il turbo da 100 CV della versione più sportiva N Line. La motorizzazione disponibile è più votata all'economia di eserecizio, ma la nuova Hyundai i10 si difende lo stesso, poiché si fa forza della sua agilità data da misure taglia small (3,67 metri di lunghezza). Tanta la tecnologia per la sicurezza, perché fino dalla versione di accesso alla gamma la coreana, oltre ai sistemi obbligatori per legge, offre di serie la frenata automatica con riconoscimento veicoli e pedoni (FCA), il sistema di avviso di ripartenza (LVDA), il mantenimento attivo della corsia (LKA), il sistema di gestione automatica dei fari abbglianti (HBA) e il sistema di rilevamento stanchezza del conducente (DAW). Gli allestimenti superiori aggiungono l'assistente alle partenze in salita (HAC) e il riconoscimento dei limiti di velocità (ISLW). Per la top di gamma troviamo di serie anche navigatore satellitare con touchscreen a colori da 8'' e retrocamera.

Nuova Hyundai i10 2020: stile nuovo anche dietro

QUANDO ARRIVA E PREZZI La nuova Hyundai i10 arriverà dai concessionari nel weekend del 25-26 gennaio per il porte aperte e potrà essere ordinata nei tre allestimenti disponibili. Il listino, escluse promozioni, attacca a 12.900 euro per la Advanced, passa a 14.500 euro per la Tech e chiude al vertice con 16.800 euro per la Prime. Mille euro in più se si sceglie il cambio manuale robotizzato a 5 marce MTA e sempre con la garanzia di 5 anni.   

 


TAGS: hyundai hyundai i10 hyundai i10 2020 nuova hyundai i10 prova hyundai i10 2020 video nuova hyundai i10