Autore:
Emanuele Colombo e Marco Rocca

DUSTER VS DUSTER Di questi tempi la domanda è frequente: dovendo cambiare l'auto, vale ancora la pena sceglierla diesel? Se parliamo della nuova Dacia Duster l'alternativa potrebbe essere la versione a GPL appena lanciata. Ecco perché oggi sarà proprio il SUV low cost più amato dagli italiani il protagonista della nostra serie di comparative in cui mettiamo a confronto la stessa auto con motorizzazioni diverse. Dacia Duster, con il diesel 1.5 Blue dCi da 115 CV, sfida il modello equipaggiato con il 1.600 aspirato a doppia alimentazione benzina/GPL di pari potenza: entrambe omologate Euro 6 d-Temp.

NON ESISTE UNA DACIA DUSTER 4X4 GPL Scordatevi di trovarla usata o a km 0: la Dacia Duster GPL di cui vi parliamo è appena arrivata. Si tratta di un'auto bifuel: quindi va anche a benzina. L'impianto è dell'italiana Landi Renzo, è installato direttamente in fabbrica e gode di una garanzia pari a quella di Duster diesel: 3 anni o 100mila km. Il serbatoio del GPL si trova sotto il bagagliaio e – per rispondere a una domanda che ci avete posto – impedisce l'installazione di una trasmissione 4x4.

IL SERBATOIO DEL GPL Non penalizza il volume di carico che resta quello della Duster standard, da 478 litri a 1.623 litri, ma, anche se il serbatoio è montato sotto il piano di carico, si prende tutto l'alloggiamento della ruota di scorta. No problem con il gancio di traino, che si monta senza difficoltà, anche se, come vedremo, il Duster a GPL non è un gran rimorchiatore.

LA DUSTER DIESEL Quanto alla Duster diesel, il suo 4 cilindri 1.5 Blue dCi è a mio avviso uno dei migliori motori a gasolio di piccola cilindrata in commercio. Con l’aggiornamento Euro 6d-Temp, non ha perso smalto ma, anzi, ha guadagnato 5 cavalli, arrivando a quota 115, e 30 Nm di coppia: per un totale di 260 Nm già a 1.750 giri. Il risultato? Migliora ora di un secondo l'accelerazione da 0 a 100 km/h pur risultando, nel contempo, meno inquinante.

NON C'È PIÙ UNA DACIA DUSTER AUTOMATICA Entrambe le auto hanno il cambio manuale, visto che l'automatico EDC a doppia frizione è stato tolto dall’intero listino Duster. Al volante, i numeri già fanno capire che la differenza è notevole: la versione diesel brucia lo sprint 0-100 km/h in 10,5” e raggiunge i 179 km/h, dice la Casa; 12,6” è invece il tempo della versione a GPL nello 0-100, con 170 km/h di velocità massima viaggiando a gas (12,2” e 172 km/h con la benzina).

AL VOLANTE DELLE DACIA DUSTER E le sensazioni confermano i dati tecnici. Duster diesel spinge decisa fin dai regimi più bassi e non teme confronti in ripresa. Inoltre è più silenzioso, perché con la versione a GPL devi tirare di più le marce, che sono 5 e non 6 come sulla versione a gasolio, e il motore si fa sentire di più in abitacolo. Nel piacere di guida, insomma, vince il diesel senza ombra di dubbio. Sensazioni ulteriormente amplificate se si viaggia a pieno carico.

VANTAGGI E SVANTAGGI Ci sono però molte altre considerazioni da fare. Se fino a ieri la Duster diesel era la scelta più ovvia, di questi tempi la preoccupazione è sempre quella: quanto tempo ci vorrà perché mi impediscano di usarla nelle grandi città? Sarà difficile da rivendere? Subirà una forte svalutazione? Tutte domande a cui nemmeno l'ACI, questa volta, ha ancora dato risposta.

LA BOMBOLA VA CAMBIATA OGNI 10 ANNI Duster a GPL, non essendo nel mirino della politica, potrebbe avere una vita utile più lunga, al netto di alcune avvertenze. La bombola, per esempio, va sostituita per legge ogni 10 anni, con una spesa di circa 500 euro. Nei garage sotterranei, poi, le auto a GPL non possono sostare ai piani più profondi del primo interrato e alcuni condomìni hanno regole a sé: informatevi presso il vostro amministratore, prima di scegliere un'auto di questo tipo.

EVITI I BLOCCHI DEL TRAFFICO Delle 21.000 stazioni di servizio in Italia, poi, solo 4.000 circa hanno le pompe per rifornire le auto a GPL. E ancora mancano i self service: fuori dagli orari di apertura, tocca viaggiare a benzina. C'è di buono che le auto a GPL evitano i blocchi del traffico e possono circolare in alcune ZTL. Nel caso della Duster, poi, la differenza di prestazioni della versione bi-fuel usando i due diversi tipi di alimentazione è contenuta. Nella marcia a GPL il valore di coppia massima passa da 156 Nm a 144 Nm, si perdono appena due km/h in velocità di punta e 4 decimi di secondo nello 0-100.

I COSTI VIVI Fin qui la sfida vede luci e ombre per entrambe le versioni, che il capitolo costi vivi potrebbe aiutare a illuminare del tutto. Nel caso delle due Duster, la versione a GPL parte già avvantaggiata da un prezzo più basso: 13.350 euro contro 15.200 euro. Parliamo di prezzi delle versioni base, quindi in allestimento Essential.

LA PROVA CONSUMI Per valutare quanto incidano i consumi nel mondo reale abbiamo effettuato una prova con le auto in carovana. Non fatevi ingannare dalle immagini: la Duster 4x4 che vedete l’abbiamo qui solo per mostrarvi che, appunto, potete avere la trazione integrale solo se scegliete il motore a gasolio, ma il confronto tra i consumi lo abbiamo effettuato con vetture omologhe: entrambe a trazione anteriore.

IL COSTO CARBURANTE Ebbene, il consumo medio misurato è stato di 8,4 l/100 km per la Duster a GPL e di appena 4,2 l/100 km per la Duster diesel. Il vantaggio è netto a favore del gasolio, ma ci pensa il prezzo dei due carburanti a dare la vittoria alla versione a gas. 1,569 euro al litro contro 0,659 euro al litro fanno sì che il costo carburante sia di 6,61 euro ogni 100 km per la Duster diesel e 5,55 euro ogni 100 km per la Duster a GPL. A conti fatti, al prezzo della diesel compro quella a gas e GPL per oltre 33.000 km.

IL VANTAGGIO DOPO 120 MILA CHILOMETRI Al traguardo dei 120 mila chilometri, tra prezzo e consumi, con la versione a GPL si risparmiano oltre 3.100 euro. La tassa di circolazione è pari, visto che la potenza e la classe di inquinamento sono identiche. L'assicurazione vede il diesel in vantaggio di una decina di euro l'anno, stando ai preventivi che abbiamo fatto online, e i costi di manutenzione portano la differenza a circa 3.500 euro: molto più di quanto serve per ammortizzare l'eventuale sostituzione decennale della bombola del GPL. Come si vede, il vantaggio economico con il GPL c'è, può sembrare risicato, ma aumenta in funzione dei chilometri che percorrete: a voi decidere se questo compensi o meno la netta riduzione del piacere di guida.

Modello

Dacia Duster diesel

Dacia Duster GPL (a benzina)

Prezzo

Da 15.200 euro

Da 13.350 euro

Potenza

115 CV

115 CV

Coppia

260 Nm

144 Nm (156 Nm)

Accelerazione

10,5 secondi

12,6 secondi (12,2 secondi)

Velocità

179 km/h

170 km/h (172 km/h)

Consumo medio

4,2 l/100 km

8,4 l/100 km

Costo carburante

6,61 euro/100 km*

5,55 euro/100 km*

*prezzo carburante al 9/11/2018

gasolio 1,569 euro/litro

GPL 0,659 euro/litro

Manutenzione ordinaria per 120.000 km

2.275 euro

1.791 euro

Costi assicurativi (esempio)

223 euro/km

230 euro/km

 

 


TAGS: confronto prova prezzi dacia duster opinioni Dacia Duster Gpl