Autore:
Andrea Rapelli

SEMPRE DI CORSA Se siete già genitori saprete benissimo che non è salutare far arrivare tardi a scuola i propri figli. Ecco perché ABT ha pensato proprio a voi, mettendo un bel po' di pepe sotto le lamiere del Volkswagen T5, storico e sempreverde pulmino di Wolfsburg.

LA METTE GIU' DURA Secondo la regola che anche l'occhio vuole la sua parte, la caratterizzazione estetica del Volkswagen T5 ABT rimane piuttosto visibile, proprio come piace agli aficionados del genere: le minigonne ben pronunciate, i cerchi in lega specifici e i 4 minacciosi tubi di scarico la raccontano lunga su ciò che può fare il T5 del preparatore tedesco ABT.

PIU' CV Ma la vera novità sta tutta sotto al cofano, perché ora il 2.0 TDI raggiunge – grazie a mirate modifiche all'elettronica di gestione motore – i 200 cv tondi. Questi ultimi diventano ben 240 per il 2 litri TSI di una seconda versione a benzina, identica in tutto a livello estetico e capace di scattare da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi. Vi è venuta voglia di metter su famiglia, vero?


TAGS: volkswagen t5 abt