Autore:
Andrea Rapelli

NON BASTA MAI Uno pensa che 340 CV, due turbo e assetto sviluppato nientepopodimeno che dal reparto M (come Motorsport) possano bastare. Poi arriva il preparatore di turno che non è mai contento e il risultato eccolo qui: BMW Serie 1 M Coupé GTS-V by Vorsteiner. Sembra il nome di una birra tedesca, invece si tratta proprio di un tuner a stelle e strisce specializzato in Bentley, BMW, Ferrari, Lamborghini, Mercedes e Porsche.

CARBONIO PER COMINCIARE Se un merito del Vorsteiner c'è, è proprio quello di non aver stravolto le linee della sua BMW Serie 1 M Coupé GTS-V. A cambiare, infatti, sono esclusivamente piccoli dettagli, in goduriosa fibra di carbonio. Il lip anteriore scuro incorpora due prese d'aria dedicate al raffreddamento dei freni mentre sulla coda compaiono un candido cofano bagagliaio in composito – dal peso di soli 5,3 kg – e un estrattore dedicato per migliorare l'aerodinamica. Senza dimenticare i cerchi bruniti da 20 o 21 pollici, molto simili al disegno originale BMW.

SUONA E VA Non paghi, i tecnici hanno perfino sviluppato un sistema di scarico in grado di regalare, secondo i loro calcoli, ben 15 CV aggiuntivi che portano a quota 355 CV il 6 cilindri in linea doppio turbo di Monaco. Il cliente potrà scegliere la finitura secondo i suoi gusti: i quattro terminali di scarico che fanno capolino dal paraurti, infatti, saranno plasmati in acciaio inossidabile oppure in leggerissimo titanio.


TAGS: bmw carbonio turbo scarico coupe serie 1 vorsteiner gts-v