Autore:
Andrea Rapelli

TIPO NOTO Sui parafanghi, 65 anni di onorata carriera e 12 milioni di pezzi venduti, molti dei quali trotterellano ancora sulle strade di tutto il mondo: a debuttare, oggi, è la sesta generazione dello storico furgone VW, il Volkswagen T6 2015, veicolo commerciale (Transporter) o passeggeri (Multivan). Che si dà una profonda rinfrescata, sempre strizzando l'occhio al passato.

GENERATION SIX La cosa si nota in fretta, vedasi foto in cover per conferma: il Volkswagen T6 2015 prende tanta ispirazione dal leggendario Bulli, carrozzeria bicolore (in 4 tinte nella versione speciale di lancio, la Generation Six) e cerchi cromati da 18” compresi. Naturalmente, i tratti somatici del Transporter non sono stati stravolti. Il frontale, con il Marchio VW affetto da gigantismo, conquista fari più generosi mentre la coda, che pare sempre tagliata con l'accetta, beneficia di un leggero maquillage.

TOMBINI DI GHISA La sesta generazione del furgone Volkswagen porta in dote anche un nuovo sistema per la chiusura assistita del portellone, pesante – per dirla alla Crozza/Salvini – come un “tombino di ghisa”. Di serie a partire dall'allestimento Comfortline, produce perfino un suono gentile allo scattare della serratura. Per i più pigri, poi, c'è anche la versione ad apertura/chiusura totalmente automatica. Per passarci sopra senza fare un plissè, ai tombini veri, si può poi selezionare la modalità Comfort del DDC, l'assetto regolabile, altra novità del T6 2015.

TDI PER LA VITA Sotto il cofano del Volkswagen T6 2015 debuttano motori TDI rivisti e omologati Euro 6, sempre con il pallino dell'affidabilità e della robustezza, principi cardine del Transporter. Le potenze vanno da 84 a 204 cv mentre la cilindrata (2 litri) è la stessa per tutti. Volendo, ci sono anche i benzina da 150 o 204 cv. Non manca il sistema Start&Stop, di serie, e consumi calati, in media, del 15% rispetto al passato.

TI RICHIAMA ALL'ORDINE Adaptive Cruise Control, frenata automatica d'emergenza in città, avviso di collisione frontale, abbaglianti automatici e perfino l'assistente che riconosce la stanchezza del guidatore, il Driver Alert. Quest'ultimo, a richiesta, può anche parlarvi e invitarvi, se gli sembrate distratti, a fare una sosta. Se non succede nulla, il sistema alza il volume degli altoparlanti, in modo da catturare l'attenzione degli altri passeggeri. Servizievole...


TAGS: volkswagen t6 2015