Autore:
Massimo Grassi

UFFICIALMENTE Dopo le foto rubate di ieri mattina ecco arrivare le immagini ufficiali, corredate da tutte le informazioni del caso, relative alla nuova generazione della Seat Ibiza. Attesa al debutto in occasione del prossimo Salone di Ginevra la piccola spagnola si evolve nelle forme, prendendo i tratti tipici della Leon restyling e della Ateca, mantenendo le proporzioni della generazione precedente.

CORPO AFFILATO Le linee esterne sono tirate e sembra possano tagliarti. È scolpita la nuova Seat Ibiza, ha un aspetto nervoso che le conferisce un presenza su strada più decisa. Linee taglienti che si ritrovano anche in abitacolo, dove le contaminazioni derivanti da Leon e Ateca sono sempre evidenti. L'aspetto è molto pulito, con il monitor touch del sistema di infotainment al centro della plancia e al di sotto i pochi comandi fisici per il climatizzatore. Atmosfera forse troppo austera ma che da una sensazione di solidità. Solidità che si ritrova anche sotto la voce "tecnologia": la nuova Seat Ibiza infatti può contare su sistemi come Cruise Control Adattivo, nuova telecamera posteriore di parcheggio, frenata d'emergenza e molto ancora. Una dotazione da auto di segmento superiore.

SOTTO IL VESTITO Come anticipato già tempo fa la nuova Seat Ibiza è basata su una versione ritoccata dell'ormai onnipresente pianale modulare MQB, chiamato per l'occasione MQB A0, ricco di acciaio ad alta resistenza. Grazie a lui la piccola spagnola è più leggera e può contare su una rigidità torsionale maggiore del 30% rispetto alla generazione precedente. Con il pianale cambiano (leggermente) anche le misure: -2 millimetri di lunghezza,+8,7 cm di larghezza, -1 mm di altezza e passo aumentato di 9,5 cm. Risultato: maggiore abitabilità.

QUI MOTORI Benzina o diesel? È questa la domanda che ci si dovrà porre quando si deciderà di portarsi a casa la nuova Seat Ibiza. Almeno in fase di lancio: più avanti infatti arriverà anche la variante bi-fuel (metano) e magari anche un'ibrida. Chi preferisce viaggiare a benzina potrà scegliere tra i 1.0 3 cilindri da 90 o 115 cv e il nuovo 1.5 da 150 cv. Chi vuole il gasolio invece avrà a disposizione unicamente il 1.6 TDI nelle varianti da 80, 90 e 115 cv. Vi sembra poco? Tranquilli, siamo solo all'inizio. Nel corso dell'anno arriveranno altre unità, comprese quelle con più cavalli, per chi vuole l'Ibiza più caliente. 


TAGS: seat leon seat salone di ginevra 2017 nuova Seat Leon