Autore:
Luca Cereda

DA FAVOLA E' una vecchia storia che ritorna, quella dell'auto volante, tanto che, forse, qualcuno ha smesso di crederci. Non tutti, però: Larry Page, co-fondatore di Google, ad esempio ha investito 100 milioni di dollari in un progetto del genere, il Kitty Hawk Flyer. Ma dovendo dare un premio alla perseveranza, e soprattutto un po' di credito al fatto che il sogno della macchina elicottero diventi realtà, bisogna citare l'olandese Pal-V.

COME UN ROBOT Ci sono 10 anni di lavoro e sviluppo dietro la Pal-V Liberty che debutterà tra le novità del salone di Ginevra 2018. Che cos'è? Sostanzialmente un tre ruote capace di trasformarsi in elicottero e issarsi in cielo. E anche molto celermente: ci vogliono meno di 10 minuti per questa mutazione degna di un Transformer.

DA MILLE E UNA NOTTE E' pronta alla produzione, giurano i suoi costruttori, nonostante, per farla funzionare, servano due motori aeronautici Rotax. E c'è anche un listino prezzi: da circa 320.000 euro fino a 480.000 a seconda delle versioni, già prenotabili depositando una cifra – a questi livelli simbolica – di circa 2000 euro. Il listino, però, va preso con le molle: gli interni della Pal-V sono personalizzabili senza limiti di esclusività e lusso, il che rende il prezzo sensibile a variazioni.

ALI TARPATE Prime consegne entro il 2019, secondo gli olandesi. Ottimisti? Diciamo che c'è un piccolo ostacolo da superare. L'auto volante deve ancora ottenere la certificazione per la circolazione su strada e nei cieli e dovrà soddisfare sia gli standard europei sia quelli statunitensi. Se sia pronta o meno per questo, lo scopriremo al Salone, quando verranno rese note le sue specifiche tecniche complete. Il semaforo verde “burocratico”, invece, dovrebbe arrivare entro quest'anno. Almeno, così ci dicono...    


TAGS: pal-v one ginevra 2018 pal-v liberty pal v costo auto elicottero prezzo flying car auto volante prezzo auto volante in commercio