Autore:
Luca Cereda

CON LA GOLF NEL MIRINO Che sia durante prossimo salone di Detroit o prima, è comunque certo che vedremo sbocciare la nuova Ford Focus nel corso del 2018. La quarta generazione della media compatta americana, apparsa in alcune fotospia con camuffature multicolore, è prevista in uscita nelle concessionarie europee in estate, con la presentazione fissata per gennaio/febbraio.

CRESCE DENTRO Nuova, okay, ma quanto? La Ford Focus 2018, esattamente come la serie attuale, sarà un world car, ma i modelli per l'Europa continueranno a essere assemblati a Saarlouis, in Germania. Costruita sul pianale C della Casa americana, che è destinato a rimanere lo stesso dell'attuale generazione, la nuova Focus promette però di migliorare sensibilmente gli interni, sia in termini di spazio per le gambe dei passeggeri, sia nella qualità dell'arredo.

VISTA DA FUORI Dalle ultime fotospia si intuiscono anche i principali ritocchi portati agli esterni. La caratteristica griglia Ford rimane, seppure rivisitata e abbassata di qualche centimetro per lasciare più spazio tra sé e i fari. Fari che hanno un nuovo disegno, tanto davanti quanto dietro (dove diventano a LED e orizzontali come sull'ultima Fiesta), così come i fendinebbia, incastonati negli alloggiamenti spigolosi di un paraurti completamente rinnovato.

PIU' TECNOLOGICA L'interasse potrebbe guadagnare qualche centimetro senza intaccare in maniera significativa le dimensioni dell'auto, fedeli alle misure attuali: 446x182x147 centimetri per la berlina, 445x182x149 la Focus SW. Aspettatevi poi una plancia più spoglia di tasti (sono troppi sulla Focus attuale) e un infotainment da 8'' che spunta come un fungo dal cruscotto, esattamente come sulla Fiesta. Ai più high tech verrà offerto anche l'head-up display.

RITOCCHI DI FINO Tra una modifica e l'altra la nuova Ford Focus andrà a perdere una cinquantina di chili. Ma se pensate di vederla rivoluzionata, sbagliate di grosso. Il design, soprattutto, sarà un'evoluzione di quello uscente, un po' come Ford ha operato sull'ultima Fiesta. Come quest'ultima, la nuova Focus punta a migliorare la qualità percepita e l'immagine all'interno della competizione generalista. 

SOTTO IL COFANO I motori spazieranno dal piccolo 1.0 EcoBoost benzina da 100, 125 e 140 cv per arrivare ai diesel 1.5 e 2.0 TDCi, abbinabili a un cambio manuale a 6 marce o a un doppia frizione Powershift a 6 rapporti. E' data per certa l'uscita di una nuova Focus elettrica, ancora in forse la versione ibrida. Il pianale attuale è comunque predisposto per supportare entrambe.

ARRIVA LA FOCUS CROSSOVER La vera novità potrebbe essere il lancio di una Ford Focus 4x4. Il quartetto di allestimenti Titanium, ST-Line, Vignale e Active inaugurato dalla Fiesta verrà infatti riproposto anche sulla sorella maggiore. E proprio la nuova Ford Focus Active, con carrozzeria rialzata in stile crossover, potrebbe inaugurare una versione integrale. Al top della gamma rimarrà sempre la Focus RS, confermata anche per la prossima generazione.    


TAGS: ford focus ford ford focus 2018 ford focus 2019 novità auto 2018