Autore:
Paolo Sardi

QUA LA MANO Altro che nemiche giurate dell’ecologia! Se le Suv servono per andare in mezzo alla natura, perché non farne una che sia davvero amica dell’ambiente? Devono aver pensato qualcosa del genere quelli della Land Rover quando hanno deciso di confezionare la Range_e, un prototipo ibrido su base Range Rover Sport che sfilerà al Salone di Ginevra tendendo idealmente la mano agli ambientalisti.

BIRRA ALLA SPINA La Land Rover Range_e  è spinta da un motore turbodiesel TDV6, abbinato a un cambio automatico ZF a otto rapporti e – cosa ben più importante – a un motore elettrico. Quest’ultimo è alimentato da batterie che si possono ricaricare anche a una presa di rete, con sistema plug-in.

DA NON CREDERCI I dati annunciati sono di quelli che possono far gridare al miracolo, vista la stazza della Land Rover Range_e e l’efficienza aerodinamica molto relativa della sua giunonica carrozzeria. I tecnici devono aver tirato fuori il proverbiale coniglio dal cilindro (anzi, dal sei cilindri…) se è vero che si parla di emissioni di CO2 pari a soli 89 g/km. Lasciano a bocca aperta anche l’autonomia nella modalità esclusivamente elettrica, 32 km, e quella totale, pari a oltre 1.100 km.


TAGS: salone di ginevra salone di ginevra 2011 land rover range_e tdv6