FIL ROUGE Al Salone di Padova, Auto e Moto d'Epoca 2019, Porsche Italia gioca in casa visto che ha la sede nella medesima città. Sul proprio stand hanno trovato spazio automobili mitiche per festeggiare con tutti gli appassionati importanti anniversari. La leggenda del motorsport Porsche 917, capace di oscurare la concorrenza negli anni '70 e '80 nel Campionato del mondo sportprototipi vincendo anche alla 24 Ore di Le Mans, presenzia con la famosa livrea azzurra e arancione Gulf. La festa continua all'insegna della sportivita con i 20 anni dal lancio della Porsche 911 GT3 sviluppata anche con il contributo del due volte campione del mondo rally WRC Walter Rohrl. Però a prendersi tutta la scena è la Porsche 911 che in versione 911 S 2.2 colore Signal Orange del '70 vince la  quinta edizione del concorso indetto da Porsche Italia per premiare i migliori restauri professionali eseguiti nei Centri della rete ufficiale italiana.

LEGGI BENE Perché la Porsche 911, in tutte le sue generazioni, è sempre stata capace di emozionare per design e coinvolgere il guidatore per precisione di guida. "La 911 è l’unica auto con la quale si può correre ad un safari in Africa o a Le Mans, andare a teatro o percorrere le strade di New York". Questa la celebre frase di Ferry Porsche per sintetizzare l'essenza della sua Porsche 911. Un'auto che è stata capace di interpretare il proprio presente, reinventandosi continuamente, senza mai tradire se stessa rimanendo così fedele al concetto di auto sportiva polivalente, sinonimo di eleganza. Fino ai giorni nostri con l'ultima nata Porsche 911 (992). Ce ne parla in video (intevista nella gallery) Pietro Innocenti, CEO Porsche Italia.


TAGS: porsche video intervista porsche 911 porsche 911 992