Pubblicato il 17/12/2019 ore 18:00

UNA GIUNGLA DI SIGLE Sempre più auto ne sono provviste e costituiscono un importante aiuto per la sicurezza al volante: parliamo degli ADAS, Advanced Driver Assistant Systems, i famosi aiuti elettronici alla guida. Raccapezzarsi tra sigle, acronimi e inglesismi però non è facile: dal cruise control adattivo al sistema per il controllo del traffico laterale in retromarcia, in questo video facciamo un po’ di chiarezza per aiutarvi tanto dal concessionario quanto nel loro uso quotidiano (qui trovate invece un approfondimento testuale, con i nomi di cisascun dispositivo marca per marca).

ADAS, il sistema anti collisione in retromarciaOBBLIGO O VERITÀ Il futuro di questi dispositivi? A partire dal 2022, tutte le auto di nuova omologazione dovranno avere di serie la frenata automatica di emergenza ed entro il 2024 tale sistema diventerà obbligatorio per le nuove immatricolazioni. L’Unione Europea, spinge poi perché vengano adottati come standard anche: l'etilometro integrato; il riconoscimento sonnolenza; la registrazione dei dati in caso di incidente; il cruise control adattivo; il mantenimento attivo dell'auto in carreggiata e la telecamera di retromarcia. Tutti i dettagli nel video.


TAGS: guida autonoma adas frenata automatica mantenimento di corsia aiuti alla guida Cruise Control