Autore:
Simone Dellisanti

COME SOCIAL Google Maps si sta aggiornando e nel suo percorso di crescita sembra assomigliare sempre di più ai social network come Facebook, Twitter e Instagram, visto che sull’app di navigazione stradale più importante al mondo (insieme a Waze a Mappe di iOS) sono ora stati introdotti gli hashtag.

FEATURES Per il momento gli hashtag sono solo utilizzabili nelle recensioni dei luoghi visitati per identificare un posto o per aggiungere particolari termini che possano aiutare gli altri viaggiatori a capire cosa troveranno in un determinato luogo una volta raggiunto, come per esempio #famiglia #vegetariano #pizza. Inoltre, la stessa 'mamma' Google ha suggerito come inserire gli hashtag, ossia suggerendo di inserirli alla fine della descrizione, non più di cinque hashtag a descrizione e evitare hashtag troppo generici come #food #restaurant ma prediligere termini più specifici.

PIU' FACILI L'introduzione degli hashtag favorirà la ricerca di luoghi specifici per i viaggiatori che potranno digitare nel box di ricerca di Google Maps, per esempio, #ristoranti #pesce per trovare più facilmente ristoranti dove poter prediligere una cena a base di pesce.


TAGS: google maps hashtag