Eruzioni solari: una nuova minaccia per GPS e auto a guida autonoma
Attualità

Eruzioni solari: una nuova minaccia per GPS e guida autonoma


Avatar di Emanuele Colombo , il 07/09/17

4 anni fa - Brillamenti solari bloccano radio e GPS: a rischip la guida autonoma

I brillamenti solari possono bloccare radio e GPS: è appena accaduto. Un ulteriore rischio per le auto a guida autonoma

CI SI METTE PURE IL SOLE Abbiamo parlato degli hacker, dei giochi di luce e di tanti altri problemi che minacciano la sicurezza delle auto a guida autonoma: ci eravamo dimenticati delle eruzioni solari, note anche come brillamenti solari, che occasionalmente producono radiazioni e tempeste elettromagnetiche tanto potenti da accecare i sistemi GPS.

VEDI ANCHE



06/09/2017 È successo, per esempio, proprio ieri. Il 6 settembre 2017 sul nostro Sole si sono verificate due esplosioni di classe X, le più potenti, accompagnate da getti di plasma decine di volte più grandi della Terra. Secondo quanto riporta la testata scientifica New Scientist, si è trattato dei brillamenti più intensi degli ultimi 12 anni e hanno “temporaneamente degradato per circa un'ora le comunicazioni GPS” sull'emisfero esposto.

GUIDA AUTONOMA A RISCHIO Si tratta di eventi sporadici, è vero, ma che cosa succederebbe se a una flotta di veicoli robot venisse a mancare il navigatore? Il brillamento solare più potente mai registrato, verificatosi nel 2003, fu in grado di sovraccaricare e mandare in tilt persino i sistemi di misura della Nasa: chissà se i ricercatori si pongono il problema dell'impatto che avrebbe un simile fenomeno sui sistemi di guida autonoma. 


Pubblicato da Emanuele Colombo, 07/09/2017
Vedi anche
Logo MotorBox