Autore:
Dario Paolo Botta

COME CAMBIA Sarà pronto per l’estate il nuovo aggiornamento di Google per Android Auto. Stiamo parlando di un cambiamento sostanzioso che prevede un nuovo stile grafico per l’interfaccia e nuove funzioni per le applicazioni. A cinque anni dal debutto, la casa di Mountain View presenta una versione del software più matura, dinamica e completa che negli auspici dovrebbe migliorare ulteriormente l’esperienza di guida. Qui sotto il video dimostrativo ufficiale.

COMANDI VOCALI La parole d’ordine per Google è: fare tutto con meno tap. I tecnici del colosso californiano si stanno infatti prodigando per ridurre, per quanto possibile, distrazioni inutili capaci di distogliere il guidatore dal controllo del veicolo. L’obiettivo è quello di utilizzare lo smartphone senza togliere le mani dal volante, sfruttando appieno le potenzialità del Bluetooth. I comandi vocali sono stati potenziati, sarà ora possibile avviare la vettura o impostare i parametri del climatizzatore con un semplice “Hey Google”.

NUOVE FUNZIONI Da quanto trapelato dall’evento Google I/O, iniziato ieri, sono state introdotte novità nella gestione delle applicazioni, posizionabili a piacimento sul display della vettura e raggruppate in un unico elenco a tendina, come sugli smarphone. Maggiore reattività per quanto riguarda la riproduzione dei file multimediali e la navigazione. Grazie al nuovo software, una volta accesa la vettura, Android Auto ripartirà proprio da dove era rimasto quando ci  eravamo fermati, riprendendo lo stream audio e fornendo le indicazioni del percorso preimpostato.

NUOVO MENU Il nuovo look della barra di navigazione consentirà inoltre di tenere tutto sotto controllo, monitorando applicazioni e indicazioni di guida. Si potrà per esempio cambiare brano su Spotify, visualizzando allo stesso tempo Google Maps. Oggi per fare lo stesso è necessario uscire dall’app. Per favorire la guida in notturna Google introduce il tema scuro, utile in condizioni di scarsa luminosità. Il nuovo Android Auto si integra perfettamente con gli schermi generosi delle vetture più recenti, equipaggiate con display dalle ampie dimensioni.


TAGS: google infotainment google android auto android auto