CAMPIONE IN SUPERSPORT Oggi lo conosciamo tutti come la prima guida del team Aruba.it Racing Ducati, ma Chaz Davies ha alle sue spalle una lunga gavetta cominciata... nel Motomondiale! Tutto iniziò nel 2002, quando il gallese gareggiava con un'Aprilia 125: l'anno dopo passò in 250, mentre nel 2007 ebbe anche la fortuna di portare in pista una Desmosedici del team Pramac. Fu nel Campionato delle derivate dalla serie che però trovò la sua dimensione: dopo un paio di stagioni di adattamento, Chaz vinse nel 2011 il suo primo Titolo Mondiale, in sella alla Yamaha R6 del team ParkingGO impegnato in Supersport 600.

IL PASSAGGIO IN SUPERBIKE Un risultato di assoluto prestigio, che gli valse il passaggio diretto l'anno successivo nella classe regina: la Superbike. In quella stagione rimase con il team ParkingGO, che gli affidò un'Aprilia RSV4 Factory con la quale si mise in mostra sul circuito del Nurburgring, dove centrò la prima vittoria iridata in Gara 2. L'anno dopo, invece, cambiò aria e passò sulla S1000RR del team BMW Motorrad GoldBet: con la quattro cilindri teutonica fece doppietta sul MotorLand Aragon e si riconfermò sul Nurburgring, vincendo di nuovo Gara 2.

UOMO DUCATI Il 2014, invece, fu l'anno del suo passaggio nel team Ducati Superbike: in quella stagione non ottenne alcuna vittoria, mentre nel 2015 arrivò al successo nella seconda manche del MotorLand Aragon, di Sepang e di Jerez, oltre a fare doppietta sullo storico circuito di Laguna Seca. Nell'anno del primo Mondiale di Rea, Davies fu secondo, mentre nel 2016 chiuse terzo nonostante un finale di stagione scoppiettante con tre doppiette a Magny-Cours, a Jerez e in Qatar. Nel 2017 avrebbe dovuto fare il definitivo salto di qualità, ma quello spaventoso incidente a poche curve dal termine della prima gara di Misano, quando ha perso l'anteriore della sua Ducati ed è stato investito da Rea, gli ha impedito di essere completamente della partita.

IN CERCA DI RISCATTO Nel 2018 Davies aveva iniziato alla grande la stagione, ma un infortunio ha limitato le sue aspettative e per il secondo anno consecutivo ha chiuso il Mondiale in seconda posizione, portando a casa però stavolta appena due vittorie. Il 2019 vive è stata una stagione in chiaroscuro per Davies, con una sola affermazione e il sesto posto finale oscurato dal nuovo compagno di scuderia Alvaro Bautista. Quest'anno, con lo spagnolo partito, dovrà vedersela con il connazionale Scott Redding, ma prima di tutto con i suoi demoni per tornare a essere il pilota che per tre stagioni ha conteso a Rea il titolo mondiale.

Segui Chaz DaviesSito Ufficiale  Twitter  Facebook  Instagram

Data di nascita: 10 febbraio 1987
Luogo di nascita: Knighton (Gran Bretagna)
Nazionalità: Britannica
Squadra: Aruba.it Racing - Ducati
Moto: Ducati Panigale V4 R

STATISTICHE

All time
Categoria Pole position: Gare Podi Vittorie Secondi Terzi Best Race Lap
WorldSBK  7  213  89  30  33  26  33
WorldSSP  1  28  12  6  1  5  1

 

Anni
Anno Categoria Pole Gare Podi Vittorie Secondi Terzi Best Race Lap Pos.
2019 Superbike  1  36  10  1  7  2  4 6
2018 Superbike  1  25  12  2  6  4  3 2
2017 Superbike  2  25  18  7  7  4  5 2
2016 Superbike  2  26  17  11  2  4  10 3
2015 Superbike  1  26  18  5  7  6  5 2
2014 Superbike  0  23  4  0  2  2  3 6
2013 Superbike  0  27  6  3  2  1  3 5
2012 Superbike  0  25  4  1  0  3  0 9
2011 Supersport  1  12  8  6  1  1  1 1
2010 Supersport  0  13  4  0  0  4  0 4
2009 Supersport  0  3  0  0  0  0  0 20

TAGS: ducati chaz davies Davies Superbike 2020 WorldSBK 2020 Aruba.it Racing